RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

IRCCS Fondazione Bietti e la Notte Europea dei Ricercatori: L’evento dedicato alla ricerca scientifica più importante d’Europa

Roma – Anche quest’anno si terrà dal 22 al 29 settembre la “Settimana della scienza” promossa dalla Commissione Europea, che coinvolgerà oltre 250 città europee con l’obiettivo di sostenere la ricerca scientifica attraverso, incontri, conferenze visite ed eventi nei più autorevoli centri di ricerca e conoscere la figura dei ricercatori che operano su tutto il territorio comunitario.

La settimana culminerà il 28 settembre con la “Notte europea dei ricercatori” evento di grande rilevanza che avrà il compito di avvicinare cittadini di ogni età al mondo della ricerca scientifica creando l’opportunità di instaurare un legame con la popolazione sui principali temi della ricerca. La “Notte Europea dei Ricercatori” rappresenterà un momento di incontro dedicato soprattutto ai più giovani ai quali verrà offerta la preziosa opportunità di esplorare l’affascinante mondo della ricerca attraverso attività interattive. L’Italia ricoprirà un ruolo di rilievo in tale evento con la partecipazione attiva di oltre 50 città dislocate in tutto il Paese.

Tale manifestazione, quindi, sarà l’occasione per dare visibilità internazionale alla ricerca condotta dagli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) quali centri di eccellenza in cui quotidianamente si coniugano ricerca e assistenza per garantire ai cittadini le migliori opportunità in termini di prevenzione, diagnosi e cura.

Anche la IRCCS Fondazione Bietti parteciperà all’ evento con l’organizzazione di una manifestazione dal titolo: “La visione: come comunicano occhio e cervello? ”

Il 28 settembre presso il Presidio Ospedaliero Britannico in Via S. Stefano Rotondo, 6 Roma. Dalle ore 18 alle ore 22.