RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Open Week: ad aprile lo Spallanzani apre le porte alle donne

Più informazioni su

Bollino Rosa “Open Week” Open Week: ad aprile lo Spallanzani apre le porte alle donne

Porte aperte alle donne in oltre 150 ospedali con i Bollini Rosa. Onda, l’Osservatorio Nazionale per la salute della Donna, in occasione della Giornata nazionale della salute della donna dedica la settimana dal 18 al 24 aprile alle donne con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili. Attraverso gli ospedali del Network Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente alle donne servizi informativi, diagnostici  e clinici dal 18 al 24 aprile.

Partecipa all’iniziativa anche l’Istituto Nazionale Malattie Infettive L. Spallanzani appartenente al  Network Bollini Rosa.

L’INMI Spallanzani offre visite gratuite, In occasione della giornata nazionale della salute della donna e della iniziativa “Bollino Rosa – H-Open Week”, nella nostra Struttura verrà offerta alle donne in età fertile con desiderio di maternità una consulenza infettivologica preconcezionale con indicazione degli eventuali esami preconcezionali da eseguire.

Spallanzani

Spallanzani

Gli open day si terranno i giorni 18-19-20 Aprile mattina, dalle 09,00 alle 11,00 presso Ambulatorio prenatale. La prenotazione è obbligatoria e si effettua inviando una e-mail  indicando nome cognome data di nascita e numero di telefono per poter essere richiamate e programmare l’appuntamento. Indirizzo email: meserosa@inmi.it

Visite effettuate in data: 18/04/2016 – 19/04/2016 – 20/04/2017
Orario: 09,00 – 11,00
Luogo: Ambulatorio prenatale dott.ssa Giuseppina Liuzzi
Tipologia della prestazione: Screening infettivologico preconcezionale per donne in età fertile; verranno effettuati anche esami ematici per individuare eventuali infezioni prima di una gravidanza
Prenotazione obbligatoria: Si
Per prenotazioni: meserosa@inmi.it
Note sulla prenotazione obbligatoria: inviare email, indicando nome cognome data di nascita e numero di telefono per poter essere richiamate e programmare l’appuntamento.

Migliorare l’accesso delle donne al Servizio Sanitario Nazionale, promuovere l’informazione sulle diverse patologie femminili e garantire un progresso nella Medicina di genere, sono tra i principali obbiettivi dell’iniziativa.

 

 

Più informazioni su