RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: la nuova Champions League passa per Crotone

Più informazioni su

Roma – alle 15 giallorossi in campo all’Ezio Scida di Crotone

Crotone-Roma

Crotone-Roma

Dopo le fatiche, le gioie e i sorteggi di coppa è nuovamente tempo di rituffarsi sul campionato. Il prossimo ostacolo sul cammino nazionale della Roma si chiama Crotone. I giallorossi saranno ospiti all’Ezio Scida della medesima città per la gara numero 29 della massima competizione calcistica nostrana. Eusebio Di Francesco cerca conferme dai suoi ragazzi, ma anche un equilibrio di prestazioni e risultati che quest’anno ha visto la sua squadra inciampare spesso subito dopo grandi imprese. Le vittorie contro Napoli, Torino e Shakhtar hanno fatto ricomparire il sole dalle parti di Trigoria, ma per continuare a farlo splendere bisognerà tornare trionfanti dalla trasferta in Calabria.

Roma – tante certezze e un po’ di turnover. Si rivedono El Shaarawy e Gonalons

Contro i pitagorici di Walter Zenga si rivedono dal 1° minuto Stephan El Shaarawy e Maxime Gonalons. Per il faraone nuova chance di tornare protagonista dopo un periodo di grande appannamento. L’ultimo gol in serie A risale alla 2à giornata di ritorno, a San Siro contro l’inter, quando la garà terminò col risultato di 1-1. Di lì in poi è iniziata la parabola discendente per l’ex Milan, spesso messo in disparte dal tecnico per favorire la maggior freschezza di Diego Perotti. Proprio l’assenza di quest’ultimo, fuori dalla lista dei convocati, permetterà ad El Shaarawy di tornare alla ribalta.
Stesso discorso per Gonalons. Il centrocampista francese non ha ancora minutaggio in questo 2018, iniziato col piede sbagliato a causa di numerosi problemi fisici che non gli hanno dato scampo da gennaio ad oggi. Gonalons dovrebbe rilevare il posto di Daniele De Rossi e affiancare Nainggolan e Strootman nel centrocampo a 3. In difesa largo ai titolarissimi: Alisson tra i pali, Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarv a protezione del brasiliano. In avanti il tridente, oltre al succitato El Shaarawy, sarà completato da Under e Dzeko, autore del gol qualificazione martedì scorso.

Roma 4-3-3: Alisson; Florenzi-Manolas-Fazio-Kolarov; Gonalons-Nainggolan-Strootman; Under-Dzeko-El Shaarawy

Roma – unico precedente in trasferta favorevole alla Roma

Il Crotone è alla sua seconda partecipazione ufficiale in serie A. L’anno scorso i rossoblu riuscirono a salvarsi grazie ad un finale di stagione in crescendo, portando a termine una vera e propria impresa sportiva. Quest’anno, con qualche partita in più sulle spalle, i calabresi stanno tentando fin da inizio campionato a costruire una tranquilla permanenza nella massima divisione.
Al momento gli squali di Zenga occupano il terzultimo posto in classifica in coabitazione con Sassuolo e Spal, ma la classifica avulsa vede i prossimi avversari della Roma fuori dalla zona rossa della graduatoria.
Gli scontri ufficiali fra giallorossi e rossoblu sono 3, tutti a favore dei Capitolini: 2 vittorie in casa e una in trasferta.
All’andata la gara fu decisa da un calcio di rigore targato Perotti, che fissò il punteggio sul 1-0 per i padroni di casa. L’ultimo e unico incontro a Crotone, invece, venne deciso da Nainggolan e Salah (0-2), mentre Dzeko calciò al lato di Cordaz un tiro dagli 11 metri.

Roma – Lotta al 3° posto: la Lazio riceve il Bologna. L’Inter vola a Genova con la Samp

Una vittoria domani vorrebbe dire non dover dare troppo peso alle altre due compagini che in questo momento stanno contendendo la nuova Champions League a De Rossi e compagni. Al momento la classifica vede la Roma sul gradino più basso del podio, con 56 punti all’attivo. Alle sue spalle la Lazio, con un ritardo di 3 punti. I biancocelesti, reduci dalla vittoria di Kiev con tanto di pass per i quarti di finale di Europa League, hanno sulla carta l’impegno più facile del terzetto. Il Bologna in casa non appare uno scoglio così insormontabile.
Discorso diverso per l’Inter. I nerazzurri saranno impegnati nel lunch match delle 12.30 a Marassi di Genova, dove sfideranno la Sampdoria. La squadra di Spalletti ha totalizzato 52 punti, uno in meno della Lazio e quattro in meno della Roma, ma ha ancora da recuperare il derby contro il Milan.
Quella di domani si preannuncia essere un’altra giornata significativa su chi tra Roma, Lazio e Inter si aggiudicherà gli ultimi 2 posti per la prossima coppa dalle grandi orecchie.

Massimiliano Sciarra

Più informazioni su