RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

AS Roma femminile: dopo le nazionali riparte la serie A, al Tre Fontane arriva l’Empoli

Roma – Dopo tre settimane di pausa il campionato di calcio femminile è pronto nuovamente a prendere il largo. Prima della lunga sosta dedicata alle nazionali, ci eravamo lasciati col prestigioso nonché importantissimo 2-0 maturato sul campo della Fiorentina. I gol di Serturini ed Hegerberg hanno regalato la prima storica vittoria contro una big della Roma, riscattando il passo falso al debutto con il Milan e segnando in tabella i primi tre punti della stagione.

Roma-Empoli: sabato ore 15.00 stadio Tre Fontane

Il terzo appuntamento dell’anno vedrà le giallorosse ospitare la matricola Empoli. L’appuntamento è per questo pomeriggio al Tre Fontante, quando alle ore 15 le Capitoline e le Toscane daranno vita alla terza gara ufficiale della corrente serie A. Lo stop per gli impegni internazionali ha dato possibilità a coach Bavagnoli di poter implementare i carichi di lavoro con le ragazze non implicate con le rispettive selezioni. Sedute di allenamento intense quelle svolte in questi giorni al Giulio Onesti, con l’allenatrice che ha dovuto far a meno però dei suoi pezzi pregiati, occupati appunto in giro per il Globo.

La matricola Empoli a quota zero dopo 2 giornate. Toscane alla caccia dei primi punti

Tutte nuovamente a disposizione per la battaglia odierna, difronte un Empoli neo promosso nella massima divisione dopo essere arrivato secondo in cadetteria, alle spalle solo di una Inter schiacciasassi. L’avvio della nuova avventura non è tuttavia stata delle più felici per le azzurre, confutando il numero zero alla voce punti conquistati. Ad onor di cronaca, lo start non è nemmeno stato dei più soft: sconfitta 2-1 dalla Juventus campione in carica, arrivata addirittura dopo essere passate in vantaggio grazie ad un calcio di rigore conquistato dalla ex Flaminia Simonetti, e 0-1 in casa contro l’altra neopromossa Inter.

Ceasar ancora titolare tra i pali, ballottaggio Swaby-Pettenuzzo in difesa

L’unico dubbio per l’inizio di partita è la presenza o meno di Andressa. La brasiliana ha accusato un affaticamento muscolare con la Selecao, per questo potrebbe rimanere a riposo. In porta ci sarà ancora una volta Ceasar, per via dell’ infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio sinistro che ha colpito Pipitone. Linea difensiva a 4 da destra verso sinistra con Erzen, Di Criscio e il ballottaggio tra Pettenuzzo e Swaby. La giamaicana è stata l’ultima a rientrare dagli impegni nazionale, per questo non è da escludere un impiego solo a match inoltrato. Quartetto completato a sinistra da Capitan Bartoli, in gol nel 2-0 maturato contro Malta.

Bonfantini parte dal 1°, Thestrup alla caccia del primo centro italiano

A centrocampo Greggi, reduce dall’esordio assoluto con la maglia azzurra dell’Italia maggiore nel 2-0 inflitto alla Bosnia a Palermo, Manuela Giugliano, in gol proprio in Sicilia e Andrine Hegerberg, l’ultima calciatrice in ordine cronologico ad aver timbrato il cartellino dei marcatori giallorossi.
In attacco nessun dubbio su Bonfantini, titolare causa forma non perfetta di Andressa. Con lei Thestrup, che vuole sbloccare la sua vena realizzativa a tutti i costi. Infine, Serturini larga a completare il tridente d’offesa.

Roma 4-3-3: Ceasar; Erzen-Di Criscio-Swaby-Bartoli; Greggi-Giugliano-Hegerberg; Bonfantini-Thestrup-Serturini

Massimiliano Sciarra