RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Brutta ma vincente, la Roma batte 1-0 il Gent

Roma – Andata dei sedicesimi di finale di Europa League in cui la Roma ospita all’Olimpico il Gent, che attualmente nel campionato belga si trova al secondo posto in classifica a nove punti dal Bruges primo. Alcune novità di formazione nella Roma, con Spinazzola schierato terzino destro e il rientro di Kolarov a sinistra. Esordio da titolare per Carles Perez, mentre stupisce la scelta di preferire Fazio a Mancini.

Roma subito in vantaggio
Passano appena tredici minuti e la Roma sblocca il risultato: Lustig spaglia il passaggio e regala il pallone a Veretout, il francese lo addomestica e serve Dzeko, il quale innesca con un filtrante Carles Perez, che con un sinistro di prima intenzione batte Kaminski sul palo lontano. Esordio da titolare con goal per l’ex Barcellona.

Doppia occasione per il Gent
Nel giro di due minuti gli ospiti hanno per due volte il pallone del pareggio: al 26′ è Bezus a mandare di poco a lato alla destra di Pau Lopez con un destro da fuori area, mentre due minuti più tardi al termine di una buona triangolazione con Odjidja è Kums a vedere il suo tiro deviato in corner da Fazio.

Smalling non insacca
Pochi minuti dopo l’inizio del secondo tempo la Roma ha la palla del raddoppio, ma Smalling da buona posizione all’interno dell’area piccola non riesce a insaccare la punizione dalla trequarti battuta da Kolarov. Il tiro dell’inglese verrà deviato in angolo da Kaminski.

Il Gent crea diverse buone occasioni
Nel giro di quattro minuti Odjidja, fulcro del gioco belga, va per due volte vicino al bersaglio grosso. Nella prima occasione salta un paio di difensori romanisti e scaglia un mancino sul primo palo che viene respinto da Pau Lopez, nel secondo caso conclude una progressione offensiva con un mancino che termina alto non di molto, dopo il leggero tocco del portiere di casa.

Gent vicinissimo al pareggio
A metà frazione di gioco il Gent ha una clamorosa occasione per rimettere il risultato in parità, ma il cross dalla sinistra di Kums non viene sfruttato a dovere da Depoitre, il quale non riesce a dare forza e precisione al pallone, con la sfera che termina tra le braccia di Pau Lopez.

Chance non sfruttata per il raddoppio
A cinque minuti dal novantesimo la Roma avrebbe la palla del raddoppio, ma prima Kolarov vede il suo colpo di testa respinto da Kaminski, poi Mkhitaryan si fa rimpallare la conclusione da un difensore.

Vittoria con molta sofferenza
Dopo un mese la Roma torna alla vittoria, e lo fa riuscendo ad ottenere un importante clean sheet in vista della gara di ritorno in Belgio. Decisamente da rivedere la prestazione, che soprattutto nel secondo tempo ha evidenziato una squadra ancora in difficoltà dal punto di vista del gioco e dell’intensità. Di buono dopo questa partita c’è la vittoria, che permetterà ai giocatori di ritrovare un po’ di fiducia in vista della delicata partita col Lecce di domenica pomeriggio.

Andrea Trupiano