Quantcast

Cluj demolito, all’Olimpico finisce 5-0 per la Roma

Roma – Terza giornata del girone di Europa League che vede la Roma ospitare all’Olimpico i romeni del Cluj, appaiati a quota quattro punti insieme ai giallorossi. Ampio turnover per Fonseca, che lancia dal primo minuto Fazio, Peres, Villar, Cristante e Mayoral.

Roma subito in vantaggio
Al primo vero affondo i padroni di casa passano in vantaggio: Spinazzola entra palla al piede in area e una volta sul fondo crossa morbido a centro area col mancino, Mkhitaryan libero a centro area stacca di testa e batte Balgradean, che tocca la sfera ma non abbastanza ma impedire il goal.

Ibanez raddoppia
A metà primo tempo i giallorossi trovano il meritato raddoppio, arrivato dopo un paio di buone occasioni non concretizzate. Calcio d’angolo dalla sinistra battuto da Veretout, Ibanez a centro area salta più in alto di tutti e di testa batte ancora una volta Balgradean, che anche in questo caso sfiora il pallone.

Mayoral cala il tris
Bruno Peres anticipa Deac e parte in percussione, arrivato ai 30 metri appoggia per Mkhitaryan che si gira e premia l’inserimento di Veretout, il francese entra in area e lascia partire un mancino respinto a campanile da Balgradean, sulla ribattuta di nuovo Peres serve Mayoral che sigla la terza rete giallorossa.

Reattivo Pau Lopez
Alla mezzora del secondo tempo, dopo un inizio di ripresa su ritmi più bassi per entrambe le squadre, il Cluj va vicino ad accorciare le distanze: calcio di punizione a tagliare l’area di rigore e colpo di testa ravvicinato di Carnat sul qual Pau Lopez mette i guantoni, è poi lesto Ibanez a spazzare lontano il pallone che vagava nei pressi della linea di porta.

Doppietta per Mayoral
Dieci minuti più tardi la Roma cala il poker. Bruno Peres riceve palla, arriva sul fondo e crossa all’interno dell’area, Manea allunga la traiettoria del pallone e sul secondo palo è rapido Mayoral a stoppare il pallone e a scagliare un potente destro alle spalle del portiere romeno.

Cinquina Roma con Pedro
Passano appena quattro minuti e Pedro, subentrato dopo l’intervallo a Mkhitaryan, trova anche la rete del pokerissimo. Milanese, all’esordio assoluto con la maglia della Roma, lancia in verticale Pedro, che con un preciso rasoterra batte per la quinta volta Balgradean.

Tre punti e primo posto nel girone
Prestazione convincente e pioggia di goal per la Roma, che nonostante il turnover massiccio attuato anche stavolta da Fonseca riesce comunque a gestire il pallino del gioco per gran parte dell’incontro. Buono il contributo di diverse seconde linee, su tutti Mayoral autore di una doppietta importante. Sugli scudi anche Villar, che mette in campo una prestazione sia di quantità che di qualità in entrambe le fasi. Buone le prestazioni anche di Pau Lopez, Cristante e Bruno Peres.

Andrea Trupiano