RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Conferenza Stampa As Roma Mister Zdenek Zeman Irdning 4 Agosto 2012 – Audio

Più informazioni su

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=RxfHsAwMaQk]

La prima domanda con gli ultimi tre arrivi quanto si alza l’asticella degli obiettivi?
“Sono giocatori che possono fare tanto per noi e quindi sono contento”.

Senta, Osvaldo rientra in pieno nel suo progetto tecnico? Per Zeman è incedibile?
“Il discorso dell’incedibilità lo conoscete, giocatori considerati incedibili sono stati ceduti. Per me Osvaldo è un titolare e si continua così, è un giocatore importante, punto sui giocatori importanti”.

Considera importante anche Stekelenburg, glielo chiedo per questo possibile dualismo con Lobont?
“Penso che sia un ottimo portiere, non ho mai pensato di cederlo. Noi ce l’abbiamo, sono contento di averlo. Lobont ha cominciato prima ed era più avanti, poi Stekelenburg si è fatto male alla coscia e ha giocato poche partite ma per me è un portiere importantissimo”.

Ritiene che serve ancora qualcosa in difesa, visto che Rosi e Heinze sono rimasti a Trigoria?
“Sono contento già così, se si riesce a migliorare lo si può fare in tutti i reparti, a me va bene cosi”.

Nel tridente ideale, chi più centravanti tra Osvaldo e Destro?
“Penso che sono uguali, possono giocare entrambi sia al centro che sull’esterno. Destro magari è più mobile”.

Se a tre settimane dall’inizio del campionato è soddisfatto della condizione della squadra, quando mancano 20 giorni dall’inizio del Campionato?
“Sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto finora, poi è normale che ci siano dei problemini, ma sono piccoli e ci devono essere visto che non siamo in competizione perchè ci stiamo preparando, generalmente sono sodisfattissimo”.

Qui ha portato 23 ragazzi, Romagnoli e Lucca rientrano nel piano della prima squadra o torneranno nella primavera di De Rossi ?
“Su Romagnoli ho grossa fiducia anche se è un giocatore giovane, sta facendo bene, può fare parte della rosa definitiva. Lucca bisogna ancora valutarlo, agli stranieri serve più tempo per ambientarsi”.

Se alla luce degli ultimi acquisti, si sente di dire che questa è la rosa più forte che ha allenato nella sua carriera?
“Non me la sento, bisogna vedere quando si gioca. Se riescono. Sulla carta è una squadra che mi piace molto”.

Se la sente di dire di poter rinunciare a qualcosa del suo credo tattico in favore di un po’ di fantasia che i giocatori della Roma hanno ?
“Non ho capito la domanda, la fantasia fa parte del calcio, è normale che debba uscire quando serve. Se esce quando non serve… cerco di aiutare i giocatori, l’allenatore deve far rendere al meglio i giocatori, da ognuno di loro”.

Come ha trovano i nuovi acquisti, c’è qualcuno che è indietro?
“Stanno tutti abbastanza bene, anche quelli che si sono aggregati dopo, stanno lavorando, fanno lavori diversi dalla squadra però si vede che si applicano e stanno bene”.

L’ultima rifacendomi alla domanda di Angelo, sul portiere, su Stekelenburg ?
“Per me è un ottimo portiere Stekelenburg,  non so se sia lui il titolare, come non so se lo sia Totti, poi per me sono tutti titolari bisogna vedere di partita in partita”.

Come sta De Rossi? Quale sarà il suo ruolo, lo vede più come regista o intermedio?
“De Rossi sta bene, pensavo stesse peggio invece oggi si è aggregato al gruppo che ha cominciato molto prima di lui. Il suo ruolo dipenderà dalle situazioni, può essere mediano o intermedio, dipende poi dalle nostre esigenze e dagli avversari”.

La rosa della Roma è ai livelli di Juventus, Inter e Milan, la Roma come è posizionata?
“Non lo so, ho molta fiducia nella squadra, possiamo competere con tutti”.

Heinze, il fatto di non portarlo è stata una scelta tecnica, è una bocciatura per il giocatore?
“Scelta tecnico-tattica, sì.

Burdisso si è ripreso, come sta, e farà il titolare? 
“Io ho 23 giocatori e per me sono tutti titolari, sono tutti giocatori importanti e si devono sentire tutti importanti”.

Dodò, si aspettava stesse più avanti nella preparazione?
“Mi aspettavo stesse con i compagni fin dal primo giorno purtroppo ha ancora problemi per l’operazione, ancora non riesce ad essere a disposizione della squadra. Mi auguro che rientri al più presto”

Balzaretti, è una sua precisa scelta o è stato proposto dalla società?
“Una mia scelta, io parlo con il direttore, sono felice sia arrivato visto che era cercato da molte squadre, io parlo con il Direttore vedendo quali siano i migliori giocatori a disposizione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.