Quantcast

La Roma vince anche a Kiev e vola ai quarti di finale

Roma – Dopo la brutta sconfitta di Parma, con annesso sorpasso dell’Atalanta al quarto posto, la Roma è di scena a Kiev per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League, ma grazie al rotondo successo dell’andata ha modo di gestire al meglio uomini ed energie. Tornano titolari Cristante, Diawara, Perez e Mayoral.

Mayoral calcia alto
Al sesto minuto primo squillo romanista: lungo lancio di Cristante, Mayoral vince un contrasto con la retroguardia arancionera e calcia di prima col mancino, non inquadrando però lo specchio della porta.

Spreca lo Shakhtar
Alla mezz’ora, al termine di un buon momento per i padroni di casa, Moraes raccoglie il cross di Dodo impattando di testa, non riuscendo a impensierire Pau Lopez.

Roma in vantaggio
Appena un paio di minuti dopo l’inizio del secondo tempo i giallorossi sbloccano il risultato: al termine di una percussione Karsdorp triangola fortunosamente con un avversario, arriva sul fondo e mette al centro un pallone rasoterra che, dopo essere stato sporcato da Kryvstov, viene depositato in rete dal colpo di testa di Mayoral.

Errori di Pedro e Perez
A seguire doppia grande chance per la Roma. Prima Pedro, splendidamente imbeccato da Perez, calcia fuori un rigore in movimento, poi lo stesso Perez, ben servito proprio da Pedro, non trova lo specchio della porta con un mancino da posizione favorevole.

Pari Shakhtar
All’ora di gioco, da una punizione dalla trequarti, arriva il goal degli ucraini: Tete calcia nel mucchione, Alan Patrick devia il pallone e l’accorrente Moraes mette in rete da due passi.

Roma di nuovo avanti
Non contenta della qualificazione ormai raggiunta, la Roma vuole vincere anche la partita di ritorno, e lo fa grazie alla seconda rete di giornata di Mayoral arrivata al termine di una bella azione tutta spagnola. Pedro riceve palla e innesca Perez, il numero 31 salta Trubin e quasi dalla linea di fondo rimette al centro per Mayoral, il quale controlla e segna.

Roma ai quarti di finale
Con un risultato complessivo di 5-1 la Roma elimina lo Shakhtar Donetsk, sceso dalla Champions, e approda meritatamente ai quarti di finale. Dopo la sontuosa prestazione di una settimana fa, gli uomini di Fonseca concedono forse un po’ troppo agli ucraini nel primo tempo, complice qualche errore di troppo in fase di disimpegno. Tutt’altra musica nel secondo tempo, con due reti segnate e almeno tre occasioni sprecate. Domani alle 13 ci sarà il sorteggio, e ora le cose iniziano a farsi interessanti.

Photo credit AS Roma

Andrea Trupiano