RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Le parole di Walter Sabatini prima di Roma-Milan a Sky

Più informazioni su

Walter Sabatini

Walter Sabatini

AS ROMA – La Roma non vendera’ tre prezzi pregiati come lo scorso anno, quando rinuncio’ a Marquinho, Lamela e Osvaldo per poter spendere un tesoretto sul mercato. Ad assicurarlo e’ il direttore sportivo dei giallorossi, Walter Sabatini, nella stretta vigilia della sfida dell’Olimpico con il Milan.

“Non sara’ cosi’, devo confrontarmi con il presidente Pallotta ma non credo ci sara’ questa necessita’ – ha detto il dirigente dei capitolini a Sky – Piuttosto, dovremo integrare l’organico nel miglior modo possibile. E lo faremo sicuramente”.

Sabatini sta lavorando alacremente per blindare Pjanic, conteso dai grandi club d’Europa: “Stiamo negoziando quotidianamente, il calcio riserva sorprese ma siamo molto fiduciosi. Vogliamo chiudere in fretta, prima della fine stagione, lo faremo ma restiamo vigili: spero di definire tutto prima del termine del campionato, con i Mondiali i ragazzi se ne vanno e diventa un problema”. La Roma pare intenzionata a tenere anche Ljajic: “Sta raccogliendo consensi, e’ piu’ sereno e tranquillo, ma noi non abbiamo mai rilevato cadute di rendimento, ha sempre giocato bene e si e’ impegnato. Garcia chiede dei sacrifici agli attaccanti, qualche colpo l’ha perso ma e’ uno di rendimento. E’ molto forte, ce lo godremo”.

Totti merita solo elogi, non solo per le sue doti da campione: “I comprotamenti di Francesco sono ineccepibili, ha livelli altissimi di rendimento ed e’ traninante per tutto il gruppo. Di piu’, quest’anno mette una partecipazione piu’ ampia, si fida dei compagni e del tecnico e si vede in campo. Garcia? Non e’ l’uomo della provvidenza, di cui non abbiamo bisogno, ma il principale attore della scena. L’abbiamo scelto e ce lo stiamo godendo – ha concluso Sabatini – ed e’ un essere umano di livello, oltre che un grande allenatore”.

Più informazioni su