RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma, Fenucci: “È stato fatto uno sforzo finanziario non indifferente”

Più informazioni su

Quattro mosse per rifarsi il trucco. Per presentarsi ai nastri di partenza della Serie A con la rosa al completo. E mandare a tutti un messaggio chiaro: la Roma a stelle e strisce di Thomas DiBenedetto fa sul serio. La ‘rivoluzione americanà, d’altronde, dopo aver investito e modificato proprietà, quadri dirigenziali, staff tecnico e allenatore, non poteva non toccare anche la squadra. Ad occuparsi del nuovo look dei giallorossi è stato il direttore sportivo Walter Sabatini che, proprio sullo scadere del mercato estivo, ha giocato la mano vincente piazzando un poker di acquisti in grado di far tornare il sorriso alla tifoseria romanista, dopo l’eliminazione dall’Europa. Il dirigente delle Roma ha lavorato a tutto campo, rinforzando difesa, centrocampo e attacco. Nel reparto arretrato si è assicurato il danese Kjaer, preso dal Wolfsburg con la formula del prestito (3 milioni) con diritto di riscatto (fissato a 7). Sulla mediana, poi, Sabatini ha messo a segno il doppio colpo Pjanic-Gago: il bosniaco sbarca a titolo definitivo nella Capitale dal Lione per un corrispettivo di 10 milioni di euro, mentre l’argentino lascia il Real Madrid in prestito (alle merengue subito 2,5 milioni) col riscatto fissato a 6,5 milioni. Infine, per completare l’attacco è stato prelevato dal Parma, sempre in prestito, l’Under21 Borini. In sostanza, quindi, la Roma sul mercato ha costruito dal nulla una nuova squadra visto che in porta è arrivato Stekelenburg, in difesa Nego, Heinze, Kjaer e Josè Angel, a centrocampo Gago, Pjanic e Lamela, e in attacco Bojan, Osvaldo e Borini. «È stato fatto uno sforzo finanziario non indifferente, il saldo negativo supera i 40 milioni di euro, ma abbiamo centrato gli obiettivi che ci eravamo prefissati – le parole dell’ad Fenucci a Roma Channel -. Adesso siamo completi in tutti i reparti e ci siamo assicurati un futuro importante visto che sono arrivati elementi giovani, di prospettiva, ma già dalle indubbie qualità». Non solo volti nuovi, però. A salutare Trigoria sono Brighi, ceduto all’Atalanta, e il giovane difensore Antei, spedito a farsi le ossa nel campionato cadetto tra le fila del Grosseto. Nulla di fatto invece per Marco Borriello che, dopo il corteggiamento del Paris Saint-Germain, non è riuscito a fare le valigie e dovrà sgomitare parecchio per trovare una maglia da titolare nel 4-3-3 di Luis Enrique vista la concorrenza di Osvaldo, Bojan e Totti. Quest’ultimo, intanto, ha ricevuto da Londra un sms da parte di Franco Baldini: il messaggio è stato spedito con l’intento di attenuare un pò la tensione che da giorni aleggia attorno al capitano, per nulla contento delle parole rilasciate dal futuro dg in un’intervista (in cui lo aveva definito ‘pigrò) e del trattamento ricevuto da Luis Enrique nelle prime uscite ufficiali. Prima di rispondere, però, Totti ha deciso di prendersi qualche giorno di tempo. Intanto sarà occupato a fare gli onori di casa ai tanti nuovi acquisti del mercato giallorosso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.