RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Il tempo delle cessioni

Nelle ultime ore è invece fortissimo l'interessamento del Chelsea che non solo sarebbe disposto a superare, bonus compresi, i 70 milioni di euro per il cartellino ma garantirebbe al calciatore un ingaggio in linea con quello offerto dal Real

Nulla di nuovo. O almeno nulla che non era ampiamente pianificato. Naturalmente si parla di cessioni. Il mercato ‘turbo’ di Monchi ha di fatto consegnato a mister Di Francesco il 90% della rosa 2018/2019.

Senza troppi giri di parole, al netto di un paio di possibili colpi (e delle relative cessioni), la Roma dell’anno prossimo sarà quella che sta per radunarsi a Trigoria.

Anzi, no. Perchè più di qualche calciatore attualmente sotto contratto con la Roma è di troppo. Eccoli i famosi esuberi che il Ds spagnolo sta cercando di piazzare. Si tratta di Defrel, Gerson, Bruno Peres e forse Gonalons.

Queste cessioni servirebbero non solo a sfoltire numericamente una rosa altrimenti sovraffollata ma anche a reperire un po’ di liquidità, magari per un ulteriore colpo di mercato.

Ma a Trigoria c’è anche un’altra priorità: le questioni Alisson e Florenzi. In entrambi i casi l’obiettivo è risolverle il prima possibile. Al di là di quale sarà il loro epilogo. La sensazione è che per il portiere bisognerà aspettare almeno la fine del mondiale della nazionale brasiliana. Mentre per l’esterno di Vitinia si vuole chiudere comunque subito.

Il numero uno giallorosso gradirebbe il trasferimento al Real Madrid, ma gli spagnoli non sembrano disposti ad accontentare le richieste romaniste. Nelle ultime ore è invece fortissimo l’interessamento del Chelsea che non solo sarebbe disposto a superare, bonus compresi, i 70 milioni di euro per il cartellino ma garantirebbe al calciatore un ingaggio in linea con quello offerto dal Real.

A questo punto tutto dipenderà dalla volontà del ragazzo ma se le cifre dovessero essere confermate la fumata bianca sarebbe a dir poco probabile. Come altrettanto probabile sarebbe, grazie a questo ‘tesoretto’, andare decisi su quel colpo di mercato con il quale Monchi vorrebbe chiudere la campagna acquisti.

Insomma, questi ultimi movimenti del mercato giallorosso saranno comunque importanti nell’economia della prossima stagione. Anzi, a dirla tutta, saranno decisivi…

Andrea Felici