RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: la Roma a Verona per risalire la china

Più informazioni su

Roma – A Verona obbligo di vittoria

Il lunch match della 4à giornata di serie A vedrà i giallorossi impegnati allo stadio Bentegodi di Verona contro l’Hellas. Alle ore 12.30, dunque, Di Francesco e i suoi ragazzi andranno alla ricerca di una vittoria che ormai manca da oltre un mese. Era il 17 dicembre quando Fazio regalava, all’ultimo pallone utile a disposizione, il successo sul Cagliari dinanzi al pubblico locale. Da allora, in 6 successive partite disputate, 3 pareggi e 3 sconfitte il ruolino di marcia dei capitolini. Il quarto posto, di vitale importanza tanto per le casse societarie, tanto per dare un senso ad una stagione altrimenti più che fallimentare, dista solamente 3 lunghezze, che diventano 4 se consideriamo gli scontri diretti a favore dell’Inter.
Tre sono anche i punti che distanziano l’Hellas Verona di Pecchia dalla zona salvezza. Attualmente gli scaligeri occupano la penultima piazza in graduatoria, reduci però da un importante e convincente successo per 4-1 maturato sul campo della Fiorentina, che ha sicuramente iniettato nella psiche dei veneti la consapevolezza di poter arrivare alla permanenza in serie A al termine della stagione.

Roma – Verona-Roma: probabili formazioni

Oltre al lungodegente Karsdorp, mister Di Francesco dovrà ancora far a meno di Schick, De Rossi e del nuovo arrivato Jonathan Silva, giunto alla corte romanista nell’ultimo giorno del mercato di riparazione.
Il tecnico abruzzese non avrà molti dubbi per ciò che concerne l’11 che scenderà in campo fin dal 1° minuto al Marcantonio Bentegodi di Verona: Alisson in porta. Linea difensiva a 4 con Florenzi a destra e Kolarov a sinistra, Manolas e Fazio a comporre il duo di centrali. A centrocampo, considerando l’assenza di capitan De Rossi, saranno Nainggolan, Strootman e Pellegrini a formare il terzetto in mediana. In avanti spazio al tridente titolare, con Perotti ed El Shaarawy a supporto del numero 9 Edin Dzeko.

Stesso modulo anche per quanto riguarda i padroni di casa. I gialloblu dovranno far fronte ad alcune defezioni di formazione, costringendo Pecchia a rinunciare sia all’ex della gara Cerci, sia all’ex Juventus Kean. Un’altra vecchia conoscenza di Trigoria, ma regolarmente in campo sarà invece Daniele Verde. L’esterno destro, prelevato in prestito dal presidente Setti, formerà il trio di attaccanti rifinito da Matos e Petkovic. A difesa di Nicolas, invece, troveremo Ferrari, Caracciolo, Vukovic e Fares, mentre gli incaricati di fare densità in mezzo al campo, completando la linea dei centrocampisti, saranno Romulo, Buchel e Valoti.

Roma – un girone fa

Un girone fa Roma e Verona si incontravano a campi invertiti. Allo stadio Olimpico e sotto una fitta pioggia abbattutasi sulla Capitale, i padroni di casa riuscirono ad imporsi con un rotondo 3-0. Le marcature di Nainggolan e Dzeko (doppietta) riuscirono a tirare fuori la squadra di Di Francesco dal primo periodo di crisi della stagione, iniziando un’importe risalita ormai interrotta circa un mese e mezzo fa.

Massimiliano Sciarra

Più informazioni su