RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Albalonga calcio: Follo convocato nella Nazionale Dilettanti Under 18

"L’anno prossimo spero di ritagliarmi uno spazio ancora maggiore in prima squadra"

Più informazioni su

Roma – Davide Follo, attaccante classe 2000 in forza all’Albalonga, è stato convocato nella Nazionale Dilettanti Under 18 che da lunedì prossimo affronterà il 42esimo trofeo “Angelo Dossena” a Crema. La gara d’esordio degli azzurrini è in programma contro gli sloveni del Maribor proprio l’11 giugno. Poi a seguire ci saranno i confronti con Atalanta (12 giugno) e Chievo Verona (13 giugno).

In caso di passaggio del turno le semifinali sono previste per il 15 giugno e il giorno dopo l’atto ci sarà conclusivo del torneo. “E’ il mio terzo torneo con la maglia della Nazionale Dilettanti Under 18, ma è sempre una bella emozione poter far parte di questo gruppo – racconta Follo –. C’è sempre un bel clima nel team azzurro e cercheremo di fare il massimo per poter andare più lontano possibile in questa manifestazione. Il livello dell’evento sarà sicuramente alto ed è sempre molto stimolante confrontarsi con ragazzi di squadre professionistiche”.

L’annata di Follo

L’annata di Follo, arrivato due estati fa nella grande famiglia sportiva dell’Albalonga, è stata sicuramente importante. Trenta gol con la maglia della Juniores nazionale. E due presenze nella serie D che è arrivata a contendere il titolo al Rieti nel girone e che poi ha vinto i play off.

“Sapevo che non sarebbe stato facile trovare spazio. Ma ringrazio mister Mariotti che ha mostrato tanta fiducia nel sottoscritto e così anche mister Coscia della Juniores. Nohman? E’ sicuramente un bell’esempio per uno come me che fa l’attaccante di ruolo. Mi ha dato tanti consigli. Ma la stessa cosa la posso dire per gli altri giocatori della prima squadra che sono stati sempre disponibili col sottoscritto”.

L’estate dell’Albalonga sarà molto “calda” col possibile discorso legato al ripescaggio, ma in ogni caso anche per Follo la prossima annata sarà molto importante. «Mi sento molto considerato dal club, ne ho avuto la conferma anche parlando col direttore sportivo Giorgio Tomei. Nell’anno che sta per concludersi credo di essere cresciuto sia dal punto di vista mentale che tecnico, l’anno prossimo spero di ritagliarmi uno spazio ancora maggiore in prima squadra» conclude Follo.

Più informazioni su