RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Albalonga calcio (serie D): Bianchi, una stagione più esaltante

"Credo di poter dire che questa è stata una delle stagioni più esaltanti della nostra storia"

Roma – Ancora non si è totalmente conclusa la stagione dell’Albalonga, ma con la fine di maggio arriva anche il classico tempo dei bilanci. E quello della società castellana è stato davvero ricchissimo come sottolinea il direttore generale Alessandro Bianchi. “Tra quanto visto con la serie D e con il settore giovanile, credo di poter dire che questa è stata una delle stagioni più esaltanti della nostra storia”.

“Per quanto riguarda l’attività di base, ho potuto personalmente constatare la qualità del lavoro portato avanti dai nostri tecnici sull’indirizzo del Torino con cui siamo affiliati. Per quanto concerne l’agonistica, proprio pochi giorni fa abbiamo ottenuto la seconda migliore posizione nei vari gironi di Giovanissimi regionali B. Guadagnando il pass per le finali e soprattutto ipotecando la conquista dell’unico titolo d’Elite che ci mancava”.

“Un grande traguardo da condividere tra mister Luis Pagliuca e mister Matteo Moretti. che a poche giornate dal termine si è dovuto fermare per motivi personali e ovviamente in maniera consensuale con la società. Lo stesso Pagliuca ha fatto un ottimo campionato coi suoi Giovanissimi Elite che hanno sfiorato i play off in un girone dall’altissimo contenuto tecnico. Togliendosi anche la soddisfazione di aver sconfitto la Lodigiani capoclasse”.

Le squadre Allievi

“Un destino comune ha unito le due squadre Allievi che sono state davvero bersagliate da una serie di infortuni di carattere traumatico. Ma allo stesso tempo i nostri ragazzi hanno ottenuto una posizione di classifica molto tranquilla e positiva. Esprimendo davvero un ottimo calcio grazie al lavoro fatto dai tecnici Francesco Talarico  e Maurizio Masi”.

“Un plauso, infine, anche alla Juniores nazionale di mister Roberto Coscia che ha “rispettato la tradizione”. Approdando alle fasi finali e soprattutto consegnando alla prima squadra qualche ragazzo interessante come ad esempio Follo che è stato anche convocato nella Nazionale dilettanti”. Avere tutte le squadre nelle categorie Elite è l’ennesimo grande risultato della lunga gestione societaria dell’Albalonga “griffata” dal presidente Bruno Camerini e dal direttore generale Alessandro Bianchi.

“Siamo felici di aver ottenuto questo traguardo che non è da tutti, fuori dal territorio di Roma. Va ricordato in questo senso il ruolo fondamentale svolto dal direttore sportivo Paolo Armeni. Che continuerà a far parte dell’Albalonga anche nella prossima stagione” conclude Bianchi.