RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Albalonga (calcio, serie D), Corsetti e la presa di Ostia: “Ci siamo riscattati dopo la Vis Artena”

Roma – Secondo successo esterno consecutivo per l’Albalonga di mister Salvo D’Adderio che, dopo la “presa” di Aprilia, riesce a violare anche il difficile campo dell’Ostiamare. Il 2-0 finale è stato prodotto dai sigilli di Claudio Corsetti e di Mario Barone, due delle colonne della squadra castellana. E’ proprio l’autore del primo gol ad analizzare la sfida coi lidensi.

“Venivamo da un’opaca prestazione contro la Vis Artena in casa e avevamo bisogno di riscattarci: lo abbiamo fatto in pieno con una gara attenta e propositiva” dice l’esterno offensivo (o trequartista) classe 1986 che poi entra nel dettaglio della sfida dell’Anco Marzio.

“Abbiamo creato tantissimo sin dalle prime battute contro un avversario duro e in piena lotta per evitare i play out. Il primo tempo lo abbiamo chiuso in vantaggio per 1-0 con un mio gol su assist di Fatati, ma avremmo meritato sicuramente uno scarto maggiore per la mole di gioco prodotta. Nella ripresa siamo stati bravi a contenere la reazione dei padroni di casa e nel finale una punizione di Barone ha chiuso i conti”.

Per il forte esterno d’attacco è stato il 12esimo gol stagionale, un bottino notevole per un giocatore solitamente dedito agli assist. “Considerato che ho dovuto saltare anche qualche partita per infortunio o squalifica, è sicuramente un’annata propizia dal punto di vista realizzativo: era tanto che non andavo in doppia cifra”.

D’altronde Corsetti, veliterno di nascita che in questa stagione ha anche raggiunto e superato il traguardo delle 100 presenze in serie D con la maglia dell’Albalonga, è ormai un punto di riferimento all’interno dello spogliatoio castellano. “Vesto questa maglia da quattro anni perché mi trovo molto bene in questo ambiente e in questo club: una società seria e con crescenti ambizioni, tra l’altro a pochi passi da casa”.

Ora arriva la sosta, successivamente l’Albalonga tornerà in campo tra le mura amiche contro il Trastevere secondo della classe. “Anche per questa pausa, era importante trovare la vittoria a Ostia – riprende Corsetti – La volata per i play off non è semplice, ma dobbiamo pensare solo a noi stessi e fare bene giornata dopo giornata. Nessuno ci mette pressioni di alcuni tipo, ma dobbiamo provare a dare un senso a questo finale di stagione”.