RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Albalonga calcio (serie D): Ecco Ferazzoli

"Una grande esperienza da vivere nel migliore dei modi"

Roma – La prima squadra dell’Albalonga è stata affidata a mister Fabrizio Ferazzoli. Dopo un lungo periodo di riflessione, la società castellana ha separato le proprie strade da mister Marco Mariotti e ha accolto Fabrizio Ferazzoli. Il 50enne allenatore arriva dalla breve e sfortunata parentesi con il Monterosi, all’inizio della scorsa stagione.

“Arrivo da un’annata sicuramente negativa dal punto di vista personale, le cose non sono andate come speravo – dice Ferazzoli –. Ma anche quell’esperienza mi darà grande voglia di riscatto e di fare bene in questa nuova avventura”. Ferazzoli e Albalonga, due strade che hanno già “rischiato” di incrociarsi in passato.

“In un paio di occasioni sono stato davvero vicino a diventare l’allenatore di questa squadra negli ultimi tempi. Tanto che conoscevo già bene il presidente Bruno Camerini oltre che il direttore sportivo Giorgio Tomei. Anche per questo motivo l’accordo è arrivato in maniera rapida. Tomei ha tracciato la strada e la chiacchierata con il presidente, che ha confermato di essere un personaggio dal grande carisma, ha dato la spinta finale alla trattativa”.

Albalonga ‘appesa’

L’Albalonga, in linea teorica, è ancora “appesa” tra due categorie. “Al momento non abbiamo affrontato il discorso della Lega Pro e quindi sono concentrato sul prossimo campionato di serie D, poi la società farà le sue valutazioni a stretto giro di posta”. Indubbiamente bisognerà studiare bene anche gli aspetti organizzativi riguardanti un altro storico appuntamento per il club castellano, vale a dire quello del 29 luglio con la partecipazione alla Tim Cup, la Coppa Italia dei professionisti con le squadre di serie A, B e C. “Una grande esperienza da vivere nel migliore dei modi” rimarca Ferazzoli che conclude parlando della rosa dell’Albalonga 2018-19 che ha in mente.

“E’ presto per fare questo genere di discorsi. Non scopro io la bontà di un gruppo che ha fatto cose straordinarie la scorsa stagione. L’orientamento è quello di confermare diversi protagonisti dello scorso campionato, ma poi vedremo se questo sarà possibile”.