RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Albalonga (calcio, serie D), finalmente vittoria. Pippi: «Abbiamo ancora speranze play off»

Più informazioni su

Roma – Dopo sei turni senza vittoria, l’Albalonga torna al successo e lo fa sul difficile campo dell’Aprilia. Eppure le cose si erano messe male per i castellani, subito sotto nel punteggio e poi abili a impattare con Pippi (su assist di Corsetti) nel corso del primo tempo e con una pennellata di Barone su calcio di punizione a pochi minuti dalla fine. Poi lo stesso Renan Pippi aveva messo il punto esclamativo per il 3-1 finale.

«E’ stata una vittoria importante – conferma l’attaccante brasiliano classe 1994 – Ci mancava da un po’ questo successo anche per una serie di episodi sfortunati e di assenze che ci hanno condizionato nell’ultimo periodo, come ad esempio quella di Paolacci che anche ieri era fuori anche se Novello ha fatto una grande partita da centrale. La squadra ha reagito alla grande all’immediato svantaggio: devo ringraziare Corsetti per il perfetto assist dell’1-1 che mi ha consentito di segnare praticamente a porta vuota, poi nel finale Barone ha inventato un eurogol su calcio di punizione e successivamente ho chiuso la partita con la rete del 3-1».

Per il bomber sono 14 centri. «Pian piano sto raggiungendo una discreta quota – dice Pippi – Il lavoro alla lunga paga sempre, ma la cosa più importante è cercare di raggiungere qualche obiettivo di squadra». L’Albalonga si è un po’ allontanata dal quinto posto, ma l’attaccante è fiducioso: «Ci sono otto punti tra noi e il Monterosi e davanti stanno andando forte. Ma la squadra ci crede e gli stimoli sono alti, vogliamo dare il massimo da qui alla fine della stagione e poi tireremo le somme».

Nel prossimo turno al “Pio XII” arriva una Vis Artena abbastanza tranquilla della permanenza in categoria. «Ma nessuno ti regala nulla e anche domenica ci sarà da sudare – avverte Pippi – All’andata ero fuori per squalifica nell’unico match saltato in questa stagione, ma ricordo una Vis Artena che corre tanto e che gioca in maniera offensiva. Sarà una gara giocata a viso aperto e noi speriamo di spuntarla».

Più informazioni su