RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Albalonga (calcio, serie D), Paolacci e la cinquina a Budoni: “Significa che ci siamo ancora”

Più informazioni su

Roma – Una lunga sosta che non ha “annebbiato” le idee all’Albalonga. La squadra di mister Salvo Fulvio D’Adderio ha vinto con un roboante 5-0 sul campo del Budoni dopo aver osservato due domeniche di riposo per via degli impegni della Rappresentativa Lnd al torneo di Viareggio.

Le doppiette di Pippi e Corsetti e il gol finale di Fatati hanno consentito ai castellani di avvicinarsi alla zona play off e mercoledì c’è l’atteso recupero del match col Trastevere che potrebbe davvero rilanciare gli azzurri. “Abbiamo fatto davvero un’ottima partita a Budoni – commenta il difensore centrale classe 1984 Marco Paolacci, rientrato per l’occasione dopo quasi due mesi di stop per un problema al ginocchio – La squadra è scesa in campo concentrata e determinata nonostante giocasse in casa di un avversario alla ricerca di punti salvezza. Già a fine primo tempo eravamo in vantaggio per 3-0, ma siamo stati bravi a tenere alta l’attenzione anche nel secondo tempo, gestito in maniera autoritaria. Questa larga vittoria su un campo non semplice è la conferma che l’Albalonga c’è e vuole fare il massimo in questo finale di stagione: agganciare i play off non sarà un’impresa semplice, me non lasceremo nulla di intentato”.

Il ritorno del difensore è sicuramente importante in vista delle ultime sette partite. “Ora sto bene, non ho avuto problemi durante il match di ieri” conferma Paolacci il quale è pronto all’incrocio con una formazione che gli è rimasta decisamente nel cuore. “A Trastevere sono stati due anni ed è stata una delle più belle esperienze della mia carriera. Lì ho fatto anche il capitano e ho conosciuto persone davvero speciali: è chiaro che per me non può essere mai una sfida come le altre, ma cercheremo di conquistare altri tre punti perché potrebbero davvero permetterci di fare un salto di qualità ulteriore”. Quella di mercoledì al “Pio XII” sarà una gara da gustare. “Loro hanno ancora qualche speranza di arrivare al primo posto e verranno qui per vincere. Ne uscirà una sfida aperta ad ogni tipo di risultato”.

Più informazioni su