RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Asd Borussia calcio, il ds Liberti: “Buon inizio”

Più informazioni su

Asd Borussia calcio, il ds Liberti: «Buon inizio, Allievi B e Giovanissimi A possono vincere»

Roma – La nuova dirigenza del Borussia sta per mettersi alle spalle i primi tre mesi di lavoro e il direttore sportivo Fabio Liberti ne approfitta per fare un po’ il punto della situazione.

liberti-fabio-ds

liberti-fabio-ds

«Nel complesso siamo soddisfatti dei nostri gruppi dell’agonistica, considerato da dove partivamo. Per quanto riguarda gli Allievi A di mister Daniele Polletta, finora hanno un bilancio di due vittorie, un pareggio e due sconfitte abbastanza immeritate. Si trovano a metà classifica, ma questo è un gruppo completamente rifondato e che sarà integrato anche a dicembre. La cosa più positiva è lo spirito di squadra che stanno dimostrando e questo ci rende felici».

A breve, però, proprio questo gruppo perderà un pezzo importante. «Il capitano Patrick Fatello giocherà domenica l’ultima partita di questa stagione perché ha un delicato intervento a cui sottoporsi – racconta Liberti – Si tratta di un ragazzo esemplare, di un capitano vero: sia personalmente che a nome di tutto il club e dei suoi compagni di squadra vorrei augurargli un grande in bocca al lupo e dirgli che gli vogliamo bene e lo aspettiamo a braccia aperte perché tornerà più forte di prima». Continuando l’analisi dei gruppi, Liberti passa a parlare delle due squadre che possono far “sognare” il Borussia. «Gli Allievi B di Marco Dolci hanno vinto cinque gare e persa una, che è stata un classico incidente di percorso. Su questa ci lavoriamo da quattro anni (tre al Tor Vergata, ndr) e con loro puntiamo a vincere il campionato e a prendere la categoria regionale».

Discorso simile per i Giovanissimi A di Antonio Di Canio, attualmente secondi con uno score di tre vittorie e due sconfitte. «Non sanno nemmeno loro quanto sono forti… Devono credere nelle loro possibilità, amalgamando tra “vecchi” e “nuovi” e entrando nel sistema di gioco del mister: pure loro ci possono regalare grandi soddisfazioni».

Al fianco di questo gruppo c’è una “squadra B” allenata da Alessandro Samà che gioca sempre un campionato provinciale, ma fuori classifica. «In quel caso l’obiettivo è provare a migliorare e regalare “alternative” al gruppo di Di Canio». Chiusura con il gruppo Giovanissimi fascia B allenato da Andrea Giammaria. «Pure questa è una squadra molto rinnovata che dopo le prime due sconfitte ha centrato altrettante vittorie e poi anche un altro k.o.: magari questi ragazzi non sono da vertice, ma possono dire la loro». Liberti ci tiene a concludere rimarcando che «l’obiettivo principale per tutte è quello di formare un vero e proprio spirito di gruppo: chi non rema nella giusta direzione o crea problemi non può far parte del nostro progetto tecnico».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.