RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Asd Judo Frascati (ginn. ritmica): Vichi, che crescita

"Le nostre atlete hanno dato importanti segnali di miglioramento"

Più informazioni su

Roma – Una finale regionale ricca di soddisfazioni. Nello scorso fine settimana il settore della ginnastica ritmica dell’Asd Judo Frascati ha applaudito le atlete presenti all’appuntamento conclusivo del campionato Kabaeva. Tenutosi presso il palazzetto di Ariccia. «Rispetto alla precedente gara e nonostante un periodo di tempo limitato per la preparazione, le nostre atlete hanno dato importanti segnali di miglioramento e si sono tutte fatte apprezzare – dice Francesca Vichi –. La squadra cerchi, composta da Aurora Lingenti, Carlotta Spinelli, Sofia Minotti , Beatrice Scordino  e Giorgia Manno, ha ottenuto uno splendido piazzamento in fascia oro”.

“Al termine di una prestazione molto positiva e coinvolgente. Molto bene anche Erika Butera e Alessia Ricciardi, entrambe classe 2005. Hanno ottenuto un bel piazzamento in fascia argento nell’esercizio di coppia con il cerchio. Poi nell’individuale palla la prima ha concluso in fascia oro e la seconda in fascia argento. Molto bene anche l’altra coppia. Quella formata da Lucia Ingrosso (classe 2011, ndr) e Gaia Giannetti (2010, ndr)”.

“Le ragazze, che si sono esibite con la palla, hanno ottenuto un ottimo risultato concludendo in fascia oro. Da segnalare, infine, anche la buona prestazione di Beatrice Galvan (classe 2009, ndr) che ha terminato la gara in fascia argento nell’individuale palla”. Per questo gruppo di ragazze, ora, c’è da pensare alla preparazione del saggio di fine stagione, in programma per il prossimo 17 giugno nuovamente al palazzetto di Ariccia. La preparazione delle atlete della ginnastica ritmica è in costante crescita anche per il certosino lavoro delle tre insegnanti. “Lavoro “spalla a spalla” soprattutto con Lavinia Freda e abbiamo trovato ormai il giusto equilibrio a livello lavorativo – sottolinea la Vichi -. Quello è sicuramente un punto di forza nel percorso che cerchiamo di far fare alle nostre ragazze”.

Più informazioni su