RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Atletico Montecompatri (calcio, III cat.), Nardi: «Quanta sfortuna con la Virtus Torvajanica»

Roma – La Terza categoria dell’Atletico Montecompatri maledice la prima gara del 2019. Dopo una bella striscia di risultati utili alla fine del vecchio anno (quattro vittorie e un pareggio), la squadra di mister Daniele Nardi è caduta domenica scorsa sul campo della Virtus Torvajanica alla ripresa del campionato.

«Una gara difficile da raccontare – rimarca il tecnico con amarezza – Pur non avendo fatto una prestazione brillantissima, il portiere avversario ha compiuto tre autentici miracoli e inoltre a un quarto d’ora dalla fine abbiamo fallito un rigore con Zanotti. Non è finita: subito dopo abbiamo colpito una traversa e c’è stato un incredibile salvataggio sulla linea da parte di un difensore avversario e a un minuto dalla fine è arrivata anche la beffa dell’autorete di Cesali. Poi in pieno recupero, nell’ultima azione della gara, la Virtus Torvajanica ha segnato anche il 2-0. L’allenatore avversario ci ha fatto i complimenti, ma purtroppo abbiamo lasciato tre punti in modo davvero pazzesco».

L’Atletico Montecompatri tornerà in campo sabato a Tor di Quinto contro la Navy Juniors. «Dai risultati vedo che è una squadra in ripresa dopo un avvio difficile, ha collezionato tre vittorie nelle ultime quattro partite. Ma mi auguro che i ragazzi siano animati da una forte voglia di riscatto». L’allenatore analizza la prima parte della squadra che non è lontana dalla vetta del girone B della Terza categoria.

«Questo è un gruppo nuovo, ripartito dalla Terza e composto da ragazzi di Monte Compatri e del circondario. Ci è voluto un po’ per trovare la giusta amalgama, ma la squadra ha delle qualità importanti per la categoria e può ambire alle posizioni di vertice. Pecchiamo in fase realizzativa perché creiamo tantissimo, ma non riusciamo a concretizzare al meglio e poi abbiamo sbagliato tre dei cinque rigori avuti in questa stagione, lasciando per strada punti pesanti».

Il progetto dell’Atletico Montecompatri, comunque, è chiaro ed ambizioso. «C’è una strettissima collaborazione con l’Atletico Lodigiani (la società che fa settore giovanile a Monte Compatri e da quest’anno ha anche un importante polo romano al “Francesca Gianni” dove gioca pure in Prima categoria, ndr), c’era la voglia di permettere a questo paese di continuare ad avere una prima squadra. Il progetto tecnico è ambizioso e l’idea è quella di provare ad arrivare in Prima categoria nel giro di tre anni» conclude Nardi.