Quantcast

Basaksehir-Roma: se i giallorossi perdono sono quasi fuori

Nell’ultimo tour de force dell’anno solare 2019 la Roma è chiamata al primo vero esame stagionale. Non si tratta però del campionato, che è arrivato nella fase centrale ma non ancora decisiva. Qui sono ancora lontane le gare dal ‘dentro o fuori’.

Discorso diverso in Europa League dove la squadra di Fonseca, più per errori arbitrali che per propri demeriti, dovrà affrontare la delicata e soprattutto decisiva trasferta turca in casa del Basaksehir. La classifica del girone, a due giornate dal termine, è infatti molto equilibrata: la squadra che giovedì prossimo ospiterà i giallorossi è in testa con 7 punti, seguono a 5 Roma e Borussia Moenchengladbach, chiude la classifica il Wolfsberger a quota 4.

Conti alla mano basterebbero 4 punti nelle ultime due gare per passare il turno. L’altra faccia della medaglia è però severissima: una eventuale sconfitta giovedì prossimo farebbe rima molto probabilmente con eliminazione. Se infatti contestualmente all’eventuale debacle dei giallorossi il Borussia dovesse battere il Wolfsberger, non ci sarebbe più nulla da fare e l’avventura europea finirebbe lì.

Insomma, perdere la gara contro la squadra di Istanbul vorrebbe dire mettere la propria qualificazione in mano altrui e con ogni probabilità salutare con largo anticipo la seconda competizione continentale. Inutile sottolineare che sarebbe davvero un disastro. Vorrebbe dire passare da una semifinale Champions ad una mancata qualificazione ai sedicesimi di Europa League, e questo nel breve volgere di neanche due anni. Incredibile pensare che tutto verrà deciso in soli 90 minuti (più recupero).

E’ quindi una partita da non sbagliare, una sconfitta da evitare a tutti i costi. Ma anche un importante banco di prova che potrà rivelarci la tenuta psicologica del gruppo. Perché la forza di una squadra non si misura soltanto dai valori tecnici o dalle capacità tattiche. L’aspetto mentale vale almeno quanto gli altri due. Come, a volte, quello arbitrale…

Andrea Felici