RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Calcetto: la Sabina prende il largo 4 a 2 al Real Praeneste

Più informazioni su

SABINA LAZIO CALCETTO

SABINA LAZIO CALCETTO

Sabina Lazio Calcetto – Real Praeneste  4-2

Marcatrici : Giangirolami (S), Spinazzola (S), Gagnoni (P), Benigni (S), Di Felice (S), Gagnoni (P).

Ammonite: Di Felice (S), Menichelli (S), Salomone (P), Disisto (P), Mancini (S)

Arbitro : Rictr Fabio di Roma 1

Sabina Lazio Calcetto: Montano, Mancini, Giangirolami, Benigni, Tarulli, Spinazzola, Bartoccetti, Di Felice, Menichelli, Corio. All.: Marotta.

Real Praeneste: Manzo S., Cojocaru, Gagnoni, Pistocchi, Massariello, Cantisano, Livi, Manzo B., Salomone, Disisto. All.: Galantini.

La Sabina Lazio Calcetto vuole tornare a vincere e convincere all’interno delle proprie mura. Si porta subito in vantaggio al 3′ pt approfittando di un errore in uscita dell’estremo difensore Manzo; Di Felice s’impossessa della sfera deviata malamente dal numero 1 ospite e ne approfitta per servire in area Giangirolami che, a porta sguarnita e a difesa ormai battuta, non può sbagliare portando così il risultato sull’1 a 0.

Al 6′ il Real Praeneste prova a reagire con Livi che chiama in causa  Menichelli che mette in angolo.

Nel fronte opposto al 9′ la Sabina approfitta di un rimpallo a centrocampo e con un veloce contropiede, prova a trovare il raddoppio con Montano che però è sfortunata nella conclusione poiché la sfera  si spegne sul palo di destra.

Qualche minuto più tardi è ancora la Sabina ad avere la palla gol; passaggio lungo di Menichelli che serve Benigni che di testa prova a sorprendere l’estremo difensore;  palla di poco a lato.

Sono ancora le padrone di casa ad imporre il proprio gioco. Al 14′ Corio prova la botta dalla distanza, il portiere c’è, e pericolo sventato.

Il Praeneste ha l’occasione per ripristinare il pari con Cojocaru che, da sola, non sfrutta la superiorità numerica,  tiro velleitario.

Gol mangiato, gol subito, è questa la dura legge del calcio a 5 e, a rendere veritiero questo detto, è Spinazzola che con un pallonetto battuto direttamente da fallo laterale, sorprende tutti, compreso l’estremo difensore avversario che sfiora il pallone  che va a posizionarsi in fondo alla rete.

Al 26′ tiro libero ospite; sul dischetto si presenta Cojocaru ma l’estremo difensore risponde presente.

Ancora miracolo al 28’ di Menichelli che si oppone benissimo all’uno- due Cantisano Cojocaru che effettua la conclusione.

Sul finale della prima frazione di gioco, il Real Praeneste è vicinissimo al gol, grazie all’angolato tiro di Salomone che supera Menichelli. Questa volta, il portiere deve ringraziare Benigni che devia la sfera proprio sulla linea di porta.

All’8’ della ripresa il Praeneste accorcia le distanze con Gagnoni che, da una buona mattonella del campo, effettua un potentissimo tiro che scheggia in un primo istante la traversa e poi si spegne dietro le spalle dell’estremo difensore di casa; 2-1.

Poco più tardi è ancora Gagnoni ad impostare la manovra offensiva, liberando all’interno dell’area di rigore, Massariello che conclude sul portiere.

Al 12′ arriva il 3-1 per la Sabina, preciso uno-due Spinazzola Benigni che conclude direttamente in rete.

La Sabina prende il via e al 15′ trova il 4-1 con Di Felice.

Al 25′, 4-2 punizione battuta da Cojocaru, l’estremo difensore si oppone al tiro e la deviazione arriva proprio sui piedi di Gagnoni che può siglare così la sua doppietta personale.

Un minuto più tardi è Bartoccetti ad impensierire la difesa ospite, il  risultato  rimane invariato poiché la conclusione colpisce in pieno la traversa.

Nulla più da segnalare, partita ben giocata da entrambe le formazioni, decisa da qualche errore di troppo in zona difensiva.

Liliana Nicoletta

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.