RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Calcio a 5/ Serie C1. Margaglio (Olimpus): “Al campionato nazionale con questa maglia”

Più informazioni su

L’Olimpus proverà sabato ad allungare in classifica. I “blues” di Roma nord affronteranno al Palaolgiata l’Albano, in una gara dalla quale vogliono a tutti i costi uscire a punteggio pieno. Ma attenzione, perché gli ospiti non sono affatto da sottovalutare dopo il risultato ottenuto in casa contro l’Ardenza Ciampino nell’ultima di campionato. Il pareggio (4-4) raccolto dall’Albano tiene sull’attenti la squadra di mister Cocco, che è invece reduce da una bella vittoria contro l’Atletico Civitavecchia. Tra i marcatori della gara finita 3-1 per l’Olimpus, Lorenzo Margaglio, storico numero 10 di questa squadra, che invita i suoi compagni a non abbassare la guardia. “Non sottovaluteremo nessuno – afferma senza mezzi termini – il nostro è un girone molto impegnativo e questo pareggio ci fa capire che quella contro l’Albano non sarà affatto una partita facile. Hanno ottenuto un pareggio contro una squadra che, ad inizio stagione, pensavo fosse tra le principali candidate a vincere il campionato”.

Ad oggi, l’Albano è penultimo in classifica, non ha ancora vinto neanche una partita e ha una delle peggiori difese del campionato. Pensi che questo possa aiutarvi o favorirvi in qualche modo nel vostro approccio alla gara?

MARGAGLIO: “La lezione subita col Palestrina ci sarà da stimolo per non prendere sotto gamba questa partita. Ripeto, l’Albano ha ottenuto un pareggio importante sabato scorso! Ma noi dobbiamo vincere e non ci faremo condizionare da nessuna statistica”

Finora hai segnato due reti, una proprio sabato scorso nella trasferta contro l’Atletico Ciampino. Quanti goal speri di siglare di qui a fine stagione?

MARGAGLIO: “Iniziare male è una cosa che mi succede ormai tutti gli anni, è un dato di fatto (ride, ndr). Spero di fare meglio nel girone di ritorno. Comunque, non do importanza alle reti: voglio di arrivare in alto con la squadra”

Per mister Cocco sei una risorsa molto importante, riesci ad incidere positivamente nelle azioni di contropiede e ti dedichi con agonismo alla fase difensiva. Sei contento di avere questa doppia identità?

MARGAGLIO: “Con Marcello (Cocco, ndr) ho un bellissimo rapporto. E’ il quinto anno che lavoro con lui, so quanto si fida di me, così come lui sa quello che sono disposto a dare per l’Olimpus. Mi sento sempre abbastanza importante, anche in virtù dell’ottimo rapporto che ho con la società. Voglio sempre dare il 100% e so di essere una pedina che può sbloccare la partita”

Sei uno degli “storici” dell’Olimpus, essendo cresciuto calcisticamente in questa società. Ti chiedo, dunque, dove credi che si troverà l’Olimpus a fine stagione?

MARGAGLIO: “Speriamo in alto. Mi piacerebbe riuscire a raggiungere il campionato nazionale con questa squadra. Speriamo che sia l’anno buono e iniziamo puntando alla vittoria anche sabato contro l’Albano; sugli spalti ci sarà una persona importante per noi, ci piacerebbe regalarle una vittoria (afferma senza precisare altro, ndr)”

 

Più informazioni su