Calcio a 5 femminile. Pareggio tra Coppa d’Oro e Jasnagora

Calcio a 5 femminile. Pareggio tra Coppa d’Oro e Jasnagora –

SPORTING CLUB COPPA D’ORO: 2 Capuano, 3 Pro, 6 Scerra, 7 Pettinelli, 8 Papitto, 10 Olmetti, 11 Stuppino, 12 Soldani, 19 D’Amico, 24 Zappia, 28 Basilici, 29 Bennardo. All.: Sanzari

JASNAGORA ASD: 3 Cappai, 4 Gomez Alves, 8 Garau, 9 Fanti, 10 Orgiu, 11 Manca, 12 Carta, 13 Onnis, 14 Patteri, 18 Melis. All.: Monti

MARCATRICI : Olmetti (C), Gomez Alves (J), Fante (J),Stuppino (C)

AMMONITE: 14 Patteri (J), 7 Pettinelli (C)

SPORTING CLUB COPPA D’ORO – JASNAGORA ASD   2 – 2

Tutto pronto per la prima giornata del campionato di serie A2 femminile. Si parte subito con il botto, la prima giornata vede scontrarsi due big che, l’anno scorso, hanno regalato grande spettacolo a tutti gli amanti di futsal. Di chi stiamo parlando? Al Palafonte Roma Eur si affrontano lo Sporting Club Coppa D’Oro e lo Jasnagora ASD.

Si parte subito forte; al 3′ sono le padrone di case a rendersi pericolose; a guidare la manovra offensiva è capitan Scerra che prova la conclusione da posizione defilata, tiro potente ma l’estremo difensore ospite Carta non si lascia sorprendere; la n 12 è infatti brava nel chiudere lo specchio della porta.

Basta attendere un giro di lancetta per vedere il tabellone luminoso segnalare la prima rete violata; perfetto uno due Stuppino-Olmetti che creano lo spazio per la conclusione proprio di quest’ultima, la numero 10 non spreca l’opportunità creatasi e con un destro potentissimo  decreta il vantaggio casalingo.

La partita sfiora la parità in più di un’occasione, prima con la conclusione di Patteri brillantemente disinnescata dall’estremo difensore Basilici e successivamente dalla conclusione imprecisa di Garau che vede il proprio tiro spegnersi sul fondo.

Al 15′ partita riaperta dalla squadra sarda che sfrutta al meglio una rimessa laterale, Fanti scodella la sfera all’interno dell’area di rigore, puntuale la zampata di Gomez Alves che gonfia, per lei, la prima rete stagionale.

Da segnalare al 17′ la grandissima parata dell’estremo difensore di casa su Orgiu; applausi per lei.

partita di calcio

Un minuto dalla fine della prima frazione di gioco e le ospiti conquistano il vantaggio del match grazie alla cavalcata e alla successiva conclusione della numero 9 Fanti che secca con il proprio mancino Basilici.

Al 5′ del secondo tempo la musica sembra essere la stessa dell’ inizio match,  Capuano pressa alto e recupera la sfera per la conclusione di Bennardo, tiro potente ma centrale, Carta è attenta e devia in angolo.

Al 12′ la Coppa D’Oro non sfrutta una grandissima possibilità per riequilibrare le sorti dell’incontro, Papitto serve Olmetti che prova la grande giocata, cerca di superare il portiere con un pallonetto… scelta che si dimostra inefficace.

Un minuto più tardi è Capuano a tenere con il fiato sospeso i sostenitori gialloblù del Palafonte, conclusione respinta nuovamente dal portiere Carta che diventa però un successivo assist per la numero 2 che riprova di testa, ma la sfera accarezza solo il palo.

Ancora una volta brivido nell’area di rigore delle ragazze di mister Monti; Capuano pesca  Olmetti che tenta la conclusione in acrobazia, peccato per la numero 10 che vede il suo gesto atletico impattarsi sul palo di destra.

Ancora Coppa D’Oro all’arrembaggio con D’Amico che prova direttamente da calcio di punizione, bella la sua conclusione a cercare il set di destra, Carta però è attenta e devia in angolo.

Ad un minuto dal termine del tempo regolamentare, le padrone di casa  trovano il pareggio con  Stuppino che si dimostra essere la più lesta  in area di rigore avversaria, trovando i tempi giusti e realizzando il tanto atteso 2-2 .

Finisce così, un punto per parte; tante occasioni create rispetto alle marcature realizzate, è solo la prima giornata, il campionato è lungo ma le premesse ci sono tutte…. ne vedremo delle belle.

Al termine del match i nostri microfoni hanno voluto scrutare le impressioni di una delle giocatrici più rappresentative della gara, Silvia  Papitto numero 8 della Coppa D’oro per un’analisi post partita.

Pari arrivato nell’ultimo minuto di gioco,  pensi sia mancato qualcosa ? 

“Sicuramente il pareggio non era il risultato che volevamo, ci sta un po’ stretto, però non siamo state concrete sotto porta in tante occasioni mentre loro hanno sfruttato le poche che abbiamo concesso”.

Il gol non è arrivato ma la tua prestazione è stata super, sia in zona offensiva che difensiva, senti di aver raggiunto il massimo della condizione ?  

“Non venivo da una condizione fisica ottimale ma la voglia di stare in campo e lottare con la squadra era tanta, quindi ho dato tutto quello che potevo.  Purtroppo è mancato il gol e spero arrivi presto!”.

Domenica prossima altro impegno in mura “nemiche” con che ottica affronterete la partita ?

“Domenica prossima affronteremo una squadra che non conosciamo quindi prepararla al meglio in settimana è il minimo. L’approccio sarà lo stesso di oggi, ma dobbiamo migliorare sotto porta sicuramente”.

Liliana Nicoletta