Quantcast

Campidoglio pronto per l’arrivo di Mourinho

Roma – È tutto pronto in Campidoglio, in una Terrazza Caffarelli vestita di giallorosso, dove tra poco si volgeranno gli sguardi di mezzo mondo per la presentazione di José Mourinho come nuovo responsabile tecnico della prima squadra della AS Roma, che sarà trasmessa in quasi 50 Paesi: sono circa 60 i giornalisti che sono riusciti a strappare l’accredito per lo storico evento, molti di loro vengono da Portogallo, Spagna, Inghilterra, Francia e persino Cina e USA.

I preparativi sul Colle capitolino, invaso già da qualche giorno da camion e attrezzature dei media e sorvegliato da stringenti misure di sicurezza, ricordano – scherza qualcuno – quelli per la visita di Papa Francesco a Palazzo Senatorio del 26 marzo 2019.

E la risonanza globale dell’evento non sarà di certo minore. Mourinho è già arrivato sul Colle e si è concesso una visita ai Musei capitolini, prima di accomodarsi alle 13.30 in Terrazza – con sullo sfondo uno dei panorami più mozzafiato della Città eterna – al fianco del general manager Tiago Pinto e dare il via alla sua prima conferenza stampa in giallorosso. Sotto lo sguardo attento del presidente Dan Friedkin e del figlio e vicepresidente Ryan, che saranno presenti seppur in un ruolo defilato.