Capitan Bartoli consegna i tre punti alla Roma: superato 3-2 il Napoli

Roma – Dopo la grande delusione in Supercoppa contro la Juventus e il settebello rifilato alla Roma CF in Coppa Italia, la Roma di Betty Bavagnoli si rituffa nel campionato, ospitando il Napoli al Tre Fontane. Formazione tipo per le giallorosse, costrette a rinunciare a Hegerberg a causa dell’infortuno al crociato, ma con il neo acquisto Linari in panchina. Prima sulla panchine delle partenopee per Pistolesi.

Vantaggio Napoli
Al quarto d’ora, dopo aver visto una Roma aggressiva, sono le ospiti ad andare in vantaggio: calcio d’angolo dalla destra battuto da Huynh, Popadinova a centro area anticipa sia Erzen che Baldi e di testa porta avanti le sue.

Lazaro vicina al pari
Passano cinque giri d’orologio e le capitoline costruiscono la prima grande occasione della partita, con Thomas che sulla destra scappa a Fusini e, giunta sul fondo, mette al centro un cross teso per Lazaro, la quale viene miracolosamente anticipata in spaccata d Huynh.

Serturini in rete con l’ennesima perla
Tre minuti più tardi le giallorosse trovano il meritato pareggio: Andressa riceve palla e allarga il gioco a sinistra per Serturini, la quale dal vertice sinistro dell’area di rigore calcia a giro sul palo lontano, con la sfera che supera Perez e va a morire sotto l’incrocio.

Penalty trasformato da Andressa
Superata la mezz’ora la Roma mette la freccia. Giugliano batte una punizione dal lato corto dell’area, un difensore intercetta il cross ma il direttore di gara vede un tocco di mano e indica il dischetto, dal quale Andressa col mancino è implacabile battendo nuovamente Perez.

Traversa di Andressa
Pronti, via nella ripresa e la Roma va vicinissima al tris con la brasiliana ex Barcellona, la quale riceve da Serturini, avanza palla al piede e col destro, suo piede debole, lascia partire un missile che si stampa sulla traversa terminando poi la sua corsa sul fondo.

Doppia chance Lazaro-Serturini
Centoventi secondi più tardi ancora Roma: prima Lazaro scappa sulla linea dell’offside e vede il suo sinistro respinto in angolo da Perez, poi dagli sviluppi del successivo corner Serturini calcia dal limite, con la sfera che termina di poco a lato.

Il Napoli pareggia
Proprio quando a Roma sembrava in controllo, Erzen commette un grave doppio errore: prima si fa soffiare il pallone da Hjohlman, poi nel tentativo di fermarla la trattiene per un braccio, concedendo di fatto un calcio di rigore evitabilissimo. Dagli undici metri Huchet spiazza Baldi e ristabilisce la parità.

Capitan Bartoli sigla il goal vittoria
Superata l’ora di gioco Thomas recupera due metri e soffia il pallone a Capparelli, entra in area dal lato corto e mette in mezzo un cross morbido per Bartoli, che stacca più in alto di tutte e porta definitivamente in vantaggio la Roma.

Bartoli salva sulla linea
A dieci minuti dal triplice fischio ghiotta chance per le partenopee, ma il colpo di testa di Arnadottir in anticipo su Baldi viene salvato sulla linea di porta da Bartoli.

La Roma torna alla vittoria
Dopo una partita più sofferta del previsto le giallorosse tornano a vincere anche in campionato, mettendo in cascina tre punti importanti per risalire la classifica. Nel complesso una buona prestazione, ancora qualche errore di troppo sotto porta e un errore veramente ingenuo che rischia di costare la vittoria, ma la Roma è in crescita, con la speranza di vedere delle conferme nelle prossime partite.

Photo credit AS Roma

Andrea Trupiano