Castelverde calcio: i Giovanissimi regionali sbancano Marino

I giovanissimi regionali del Castelverde Calcio non si fermano più

Roma – Otto punti nelle ultime cinque partite. I Giovanissimi regionali del Castelverde hanno sicuramente una marcia diversa nel nuovo anno e la classifica ne giova. Il gruppo

Castelverde calcio-giovanissimi regionali

Castelverde Calcio – Giovanissimi regionali

affidato a mister Marcello Simonetti è ora virtualmente fuori dalla zona retrocessione. Ma il tecnico è troppo esperto per potersi “rilassare”.

«La strada per la salvezza è ancora molto lunga – spiega l’allenatore – . Abbiamo dato una sistemata alla classifica, ma questo è un girone che ha grande equilibrio come ho già detto nelle scorse settimane. Ci sarà da sudare fino all’ultimo». Domenica scorsa, però, il Castelverde ha conquistato tre punti pesantissimi. La formazione capitolina si è imposta per 3-2 sul campo della Lepanto Marino che aveva gli stessi punti (16) prima dello scontro diretto.

Una vittoria che vale doppio

«Una vittoria che vale doppio per l’avversario che avevamo di fronte – ammette Simonetti – . I ragazzi sono stati davvero bravi: hanno mostrato carattere nel momento giusto e per l’ennesima volta hanno dato importanti segnali di crescita a livello di squadra come già accaduto nelle gare con Frascati e Cynthia, davvero ben giocate al di là del risultato».

L’allenatore entra un po’ più nello specifico della gara vinta in terra castellana. «Siamo andati sotto due volte, ma in altrettanti casi abbiamo reagito in maniera propositiva pareggiando i conti prima con il guizzo di Potenza e poi con quello di Bruno – racconta Simonetti – Nel finale ci è stato annullato un gol regolarissimo segnato da Gentili, ma siamo comunque riusciti a portarci a casa la vittoria grazie al gol di Nizi». Nel prossimo turno i Giovanissimi regionali del Castelverde ospiteranno l’Atletico Lodigiani. «Un altro scontro diretto, considerato che i prossimi avversari hanno 16 punti, tre in meno di noi. Come valuterei un pareggio? Noi entriamo in campo sempre con l’idea di vincere, poi chiaramente ci sono anche gli avversari. Siamo in un periodo di sfide importanti e dobbiamo dare il massimo» conclude Simonetti.