RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Pyongyang invierà i suoi atleti ai giochi olimpici invernali in Corea del Sud

Più informazioni su

Roma– Primo storico cenno di disgelo tra Corea del Nord e Corea del Sud, oggi a colloquio  presso la “Casa della pace” a Panmunjon, centro abitato al confine tra le due Nazioni. Si tratta del primo vertice “di alto livello” dal 2015, visto che a guidare la delegazione nordcoreana è stato Ri Son-gwon, presidente del Comitato per la riunificazione pacifica della Corea, mentre quella sudcoreana è stata capeggiata dal ministro dell’Unificazione, Cho Myoung-gyon.

I presidenti delle due Coree, Moon Jae-in e Kim Jong-un seguono in videoconferenza i colloqui. Un primo risultato è stato ottenuto: i nordcoreani hanno dato il via libera alla partecipazione di una propria delegazione, composta non solo da atleti alle Olimpiadi invernali che si terranno dal 9 al 25 febbraio prossimi a Pyeongchang, in Corea del Sud.

Dai sudcoreani la proposta che le delegazioni delle due Coree sfilino insieme nel corso delle cerimonie che apriranno e chiuderanno i Giochi olimpici. Dalla Corea del Sud anche la disponibilità a riavviare con la supervisione della Croce rossa le discussioni sulle riunioni delle famiglie separate dalla Guerra di Corea e la richiesta di aprire un dialogo tra militari per evitare tensioni o incidenti.

Più informazioni su