Quantcast

Dopo gli impegni con le nazionali torna il campionato: la Roma riceve il Bari a Trigoria

Roma – Dopo la pausa per le nazionali, che ha visto molte giallorosse implicate nei rispettivi impegni internazionali, sta per ripartire il campionato di serie A. Sono gli ultimi 180 minuti della stagione quelli che inizieranno sabato alle ore 15, quando le ragazze di Elisabetta Bavagnoli incroceranno il Bari di Roberto D’Ermilio. Eccezionalmente, e per la prima volta in stagione, le Capitoline disputeranno una partita casalinga lontano dagli spalti dell’impianto del Tre Fontane. La disputa sarà infatti in programma all’interno del centro tecnico Fulvio Bernardini di Trigoria, a causa della contemporanea gara automobilistica di Formula E che impedirà il raggiungimento dello stadio, sito all’Eur e perciò interdetto al traffico veicolare.

Contro le pugliesi, battute 0-1 all’andata nella suggestiva cornice del San Nicola (rete di Serturini), le ragazze si congederanno dal proprio pubblico. Ma non sarà solo un modo per salutare i tifosi romanisti, pian piano sempre più coinvolti in questo progetto avviato quasi un anno fa, ma sarà soprattutto l’occasione per certificare il 4° posto in classifica. In caso di successo la Roma non potrebbe più essere raggiunta dalla Mozzanica, alle prese con il Milan e staccata di 5 lunghezze.

Roma reduce dalla doppia sconfitta proprio contro Mozzanica (0-3) e Milan (4-1), che hanno in parte macchiato l’ottimo campionato sciorinato fin qui. Sarà dunque anche l’occasione per tornare al successo e oliare gli ingranaggi in vista del return match di coppa Italia, in programma tra una settimana a Firenze e che potrebbe spalancare le porte per la finalissima.
Dall’altra parte un Bari che ha strapazzato l’Orobica per 4-1 e che si rilancia di forza per restare nella massima divisione. Al momento le biancorosse occupano il penultimo scalino, lontane solamente 2 punti dal Verona e dalla salvezza. Per questo la gara in programma sarà tutt’altro che agevole per capitan Bartoli e co, che dovranno star attente all’istinto di sopravvivenza delle prossime avversarie.

Giallorosse in nazionale

Tanti gli impegni per le romaniste italiane impegnate nei test azzurri. Ma partiamo con ordine: bene il team di Milena Bertolini, che ha raccolto un pareggio e una vittoria nelle due amichevoli di avvicinamento al prossimo mondiale di Francia. Pipitone, Serturini e Bartoli hanno prima impattato 1-1 contro la Polonia, poi battuto in rimonta l’Irlanda per 2-1.

L’Under 23 ha visto scendere in campo ben 3 giallorosse per il torneo di La Manga. Come 3 le gare disputate per Bonfantini, Piemonte e Simonetti. La prima è andata subito in gol nella sconfitta di misura contro la Norvegia e si è poi ripetuta nel 2-0 sugli Stati Uniti. La seconda ha invece timbrato il cartellino nel largo successo per 4-1 contro la Svezia.

Infine, l’Under 19 di Angelica Soffia e Giada Greggi è volata in Inghilterra per provare a centrare Euro2019, fissato in Scozia per la prossima estate. Niente da fare per la squadra di Enrico Sbardella, che riesce a piegare di misura prima la Svezia (1-0), poi la Turchia (1-0), ma deve arrendersi alle padrone di casa dell’Inghilterra (2-0) e dire addio alle fase conclusiva del torneo.

Massimiliano Sciarra