RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Elite fa il bis, anche Forlì va ko 

Più informazioni su

Seconda vittoria consecutiva per Elite, che al termine di una partita combattuta e molto nervosa è venuta a capo di una Libertas Forlí scesa a Roma con grande determinazione per cancellare lo zero in classifica. Le romagnole, infatti, sono partite fortissimo, giocando con grande velocità e facendo vedere grande precisione nel tiro da fuori e buona reattività in difesa, sorprendendo una Elite scesa invece in campo forse non con la giusta concentrazione. Così dopo neanche un minuto e mezzo è giá 0-5 e al quarto minuto il tabellone segna 4-15, massimo vantaggio per la squadra ospite. Per fortuna Elite reagisce, trascinata dalle “senatrici” Grattarola e Magistri (l’altra, la Di Stazio, è andata ko alla palla a due, una specie di record mondiale…) e con un 9-2 rientra in partita fino a chiudere sotto di 3 il primo quarto.

E’ nel secondo quarto che Elite costruisce la sua vittoria e stavolta sono le giovani a trascinarla: dopo la tripla fondamentale verso la fine del primo quarto di Natalia Introna e l’ottimo rendimento sotto le plance di Nina Chriysanthidou, sono Irene Kolar e soprattutto una Anna Bambini strepitosa (13 punti con 6/9 dal campo, 4 rimbalzi e tante altre cose buone che non vanno nelle statistiche) a caricarsi la squadra sulle spalle. Il sorpasso arriva sul 29-28, ma le romagnole reagiscono e si riportano in vantaggio sul 33-34 trascinate da una ottima Martines.

Le padrone di casa riescono a questo punto a innescare finalmente una Mia Masic fin lì imprecisa e con un 10-2 vanno a chiudere sul +7 il primo tempo. Le padrone di casa partono bene anche nel terzo quarto e raggiungono il +15 con l’unico canestro della rediviva Di Stazio. Sembra finita, ma le ragazze in rosso non vogliono saperne di arrendersi e con un nuovo parziale di 12-2 si ritrovano sotto solo di 5 punti al trentesimo. Nell’ultimo quarto la resistenza delle ospiti si affievolisce inevitabilmente: la Medoc riesce a portarsi un paio di volte sul -9 ma non riesce mai ad impensierire davvero le ragazze di Elite che chiudono in scioltezza ottenendo 2 punti molto importanti per il prosieguo del campionato.

Contento del risultato coach Massimo Prosperi, anche se “era iniziata male, sia dal punto di vista degli infortuni – subito la Di Stazio e piú tardi la Magistri – sia da quello della reattività. Per fortuna siamo riusciti a reagire, anche per merito di alcune ragazze alle quali finora non ero riuscito a dare un minutaggio importante. Come Anna Bambini, che peraltro si è sacrificata in un ruolo non suo, e come Irene Kolar, che era reduce da una partita in cui non aveva mai messo piede in campo, ma oggiAggiungi un appuntamento per oggi ha giocato 8 minuti di qualità con anche una tripla in un momento importante dimostrando di avere un gran carattere”.

ELITE BASKET ROMA-LIBERTAS MEDOC FORLI’ 74-58 (23-26, 20-10, 13-15, 18-7)

ELITE BASKET ROMA: BUSCAGLIONE 2, DI STAZIO 2, MASIC 21, MAGISTRI 13, GRATTAROLA 12, LOI n.e., INTRONA 3, KOLAR 3, BAMBINI 13, CHRYSANTHIDOU 5, SALVUCCI n.e., GENTLE n.e.
LIBERTAS MEDOC FORLI’: BONI, GRAMACCIONI 5, MARTINES 24, JURIC 7, PIERACCINI 12, ZAVALLONI, VESPIGNANI, RONCHI n.e., DUCA N. 2, PUGGIONI 8, CONTI, DUCA E. n.e.

Più informazioni su