Federer: 100 partite nello stesso torneo del Grande Slam

Federer – Cento partite nello stesso torneo del Grande Slam

E’ quanto accadrà tra oggi e domani a Wimbledon a Venus Williams e Roger Federer. La statunitense – riferisce Federtennis – giocherà il 100/o match sull’erba londinese, affrontando nei quarti di finale la trionfatrice del Roland Garros, la ventenne lettone Jelena Ostapenko.

Davanti a lei ci sono solo Martina Navratilova (134 partite) e Chris Evert (111). Venus ha trionfato a Wimbledon in cinque occasioni (2000, 2001, 2005, 2007 e 2008) e altre tre volte è stata finalista (2002, 2003 e 2009).

Il suo bilancio ai Championships è di 85 partite vinte e 14 perdute in 20 partecipazioni. Federer taglierà il traguardo dei 100 match a Londra domani nei quarti, contro il canadese Milos Raonic. Lo svizzero ha già vinto questo torneo per sette volte (2003-2007, 2009 e 2012) e ha giocato altre tre finali (2008, 2014 e 2015) perdute in 20 partecipazioni: il suo bilancio a Wimbledon è di 88 vittorie e 11 sconfitte in 19 partecipazioni.

Ieri Roger Federer si è qualificato ai quarti di finale, il numero 5 del seeding,  si è sbarazzato del bulgaro Dimitrov, 11esimo, in un’ora e 41 minuti di gioco: 46 26 46 il punteggio. Adesso lo svizzero giocherà contro Raonic che ha vinto in cinque set contro Zverev: 46 75 46 75 61, il punteggio. Missione compiuta.

roger federer

roger federer

Andy Murray, numero 1 del mondo e insieme campione in carica, si è qualificato per i quarti di finale del torneo di Wimbledon. Nel rispetto del pronostico ha superato il francese Benoit Paire, numero 46 Atp, per la prima volta negli ottavi: 76(1) 64 64 il punteggio con cui si è imposto il 30enne scozzese, così da guadagnare un posto fra i ‘best 8’ di Wimbledon per il decimo anno consecutivo, impresa riuscita in precedenza solo a Roger Federer.

Adesso per Murrey ci sarà lo statunitense Sam Querrey, numero 28 Atp e 24esima testa di serie, che ha saputo prevalere in cinque set sul sudafricano Kevin Anderson, numero 42 del ranking, approdato per la terza volta agli ottavi ripetendo quanto ottenuto nel 2014 e 2015.Il croato Marin Cilic, numero 6 della classifica mondiale e 7 del seeding, si è sbarazzato con un doppio 62 sullo spagnolo Roberto Bautista Agut, numero 19 Atp e 18esima testa di serie, che nel turno precedente aveva battuto il giapponese Kei Nishikori, numero 9 del ranking.

Ora giocherà l’accesso alle semifinali con il vincente del confronto fra Rafa Nadal, numero 2 del mondo e quarta testa di serie, e il mancino lussemburghese Gilles Muller, numero 26 Atp e 16 del seeding. Si qualifica non a fatica Tomas Berdych che ha avuto la meglio in cinque set contro Dominic Thiem. Il ceco l’ha spuntata in quasi tre ore di gioco: 36 76(1) 36 63 36 e adesso aspetta il vincente tra Mannarino e Novak Djokovic.