RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Football Club Frascati (Juniores): Del Balzo, vogliamo la Coppa Primavera

"Vogliamo alzare questo trofeo"

Roma – Sta per concludersi il primo anno di attività per la Juniores regionale C del Football Club Frascati. I ragazzi di mister Gianfranco Di Carlo, dopo un discreto campionato, si sono tuffati nell’avventura della Coppa Primavera. Una competizione studiata dal comitato regionale per tenere impegnate le squadre che non avevano l’impegno della “post-season”.

Il gruppo frascatano ha avuto un rendimento molto positivo nel girone di qualificazione. E si è guadagnato le semifinali che giocherà sabato sul campo del Tor Sapienza. “Vogliamo alzare questo trofeo – dice il difensore Emiliano Del Balzo –. Personalmente questo torneo mi è piaciuto molto e ora abbiamo voglia di arrivare fino in fondo. Tra l’altro, visto che da tifoso del Napoli ho subito qualche sfottò da amici juventini per la mancata conquista di titoli, voglio riscattarmi dal punto di vista personale”, scherza il giovane difensore che sabato dovrà rinunciare al suo abituale partner di reparto.

“Purtroppo il nostro capitano Alessandro Laureti sarà assente per una squalifica. Ma questo mi responsabilizza ancor di più e comunque chi lo sostituirà darà il massimo: speriamo di regalargli la finale”. L’avversario di turno è noto per il Football Club Frascati. “Lo abbiamo già incontrato sia in campionato che nella fase a gironi di questa Coppa: abbiamo sempre vinto con scarto importante, ma nell’ultima occasione siamo andati in svantaggio prima di rimontare. Insomma, è una gara secca e non bisognerà fare l’errore di affrontare la partita con scarsa concentrazione”.

Il difensore centrale parla con grande soddisfazione del suo primo anno nel club tuscolano. “Qui mi ha portato l’ex dirigente Paolo Rossetti detto “Tabacchino” che purtroppo è prematuramente scomparso durante la stagione. Una persona a cui ero molto legato e che porterò sempre nel cuore. Grazie a lui, sono arrivato in un ambiente davvero piacevole e ho potuto lavorare con un tecnico come Di Carlo che mi ha fatto crescere tanto sia dal punto tattico che tecnico. Sicuramente rimarrò qui anche nella prossima stagione” conclude Del Balzo.