RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Fortitudo Monteporzio. Pattinaggio, l’entusiasmo della Iannucci: «Entro cinque anni tra le prime cinque società del Lazio»

Più informazioni su

pattinaggio il gruppo agonisticoUn fiume di entusiasmo. Questo è Anna Iannucci, responsabile e direttore tecnico del settore pattinaggio della Fortitudo Monteporzio. «Dopo aver affiancato per dodici anni l’allenatore della Nazionale Gabriele Quirini – spiega – era arrivato il momento di “volare da sola”. Penso di aver fatto da spalla ad uno degli allenatori migliori del mondo ed ho fatto un pieno di tecnica, passione amore e dedizione. Il presidente Massimo Cesaroni ed il suo team mi hanno dato piena fiducia dal primo giorno: sono persone che amano lo sport e i giovani e stanno cercando di dare loro il meglio. Al mio fianco – continua la Iannucci – ci sarà Stefania Varacalli, che è la coordinatrice del preagonismo e del vivaio, e ci daranno la loro preziosa collaborazione anche valide giovani come Caterina Sorrenti, Valentina Ciaffoni ed Elisa Mari. La squadra è formata da circa cinquanta atleti tra agonismo, preagonismo e vivaio compresi in una fascia di età dai 3 ai 50 anni, essendo previsto anche un corso adulti il sabato mattina. Dell’agonismo fanno parte molti ragazzi che hanno ottenuto podi regionali e il vice campione italiano Fihp, Alessio Coltella». Il progetto della Iannucci, che tra l’altro a breve partorirà un bimbo, è molto ambizioso. «Vogliamo portare la Fortitudo Monteporzio nelle prime cinque squadre della regione Lazio entro cinque anni. Per farlo vorremmo promuovere il nostro sport negli asili e nelle scuole primarie di Monteporzio reclutando atleti dal 2006 al 2009, affinché la squadra futura possa prendere forma. Il potenziale degli allenatori, della struttura e della società è importante, quindi fra dieci anni non ci dovrà essere a Monteporzio una sola bambina che non sappia pattinare, così come capitò negli anni ’80 quando questo sport, nel nostro paese, era consideratissimo». Il programma degli impegni è già fitto. «Abbiamo già fatto una bella esibizione nel giorno della festa di inaugurazione della Fortitudo lo scorso 14 settembre – continua la Iannucci -, in programma c’è anche uno spettacolo di Natale che si terrà intorno al 20 dicembre, poi la solita routine tra gare regionali, provinciali e trofeo Lazio, campionati italiani Fihp e Uisp e i vari stage. La nostra struttura, inoltre, è la favorita per ospitare uno degli eventi più importanti del Lazio per quanto riguarda la specialità degli obbligatori, vale a dire lo stage di formazione con Raffaello Melossi, altro grande tecnico della Nazionale». Infine la Iannucci parla della novità stagionale. «Quest’anno alleno e curo la coreografia di un gruppo show di nuova formazione, le Amoroller, del quale fanno parte tutte le mie collaboratrici. Il gruppo show – conclude la Iannucci – è un’altra specialità del pattinaggio artistico dove si gareggia in gruppo e che coinvolge ragazze e ragazzi dai 14 anni in su: a Velletri, il 7 dicembre, si disputerà il campionato italiano Uisp e noi ci saremo».

Più informazioni su