RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Frascati Skating, Galassia Brunetti campione regionale nel Solo Dance

Più informazioni su

galassia brunetti

galassia brunetti

Un altro titolo per il Frascati Skating. Lo ha conquistato proprio ieri Galassia Brunetti nel campionato regionale della specialità Solo Dance che si è disputato a Acquapendente, in provincia di Viterbo, valido anche come prova di ammissione ai campionati italiani. E’ Claudio Valente, presidente del club tuscolano nonché allenatore della Brunetti, a parlare della gara in terra viterbese. «Galassia si era presentata a questo appuntamento ben sapendo di dover superare la concorrenza dell’atleta della Libertas Viterbo, Martina Tosini, che è più grande di lei e che ha già ha avuto una parentesi nella Nazionale Senior. Dopo il primo esercizio obbligatorio Galassia aveva subito un distacco di mezzo punto sul voto di ogni giudice di gara, mostrando già un miglioramento rispetto alla scorsa stagione dove prese un punto per ogni giudice dopo il primo obbligatorio. Purtroppo durante la seconda fase della gara la Tosini si è infortunata ad una spalla e a quel punto Galassia ha avuto la strada spianata per vincere il titolo regionale e non ha sbagliato. Ma avrei preferito – dice da allenatore perfezionista – vederla competere con la Tosini fino in fondo per capirne i miglioramenti effettivi rispetto alla scorsa stagione». Valente ha praticamente smesso i “panni” di tecnico ormai da un paio d’anni. «Ma per Galassia ho fatto un’eccezione – spiega – perché me lo ha chiesto lei e perché è l’atleta a cui sono più legato visti i titoli che ha conquistato nel tempo e la passione e l’impegno che ha messo in questo sport». Valente, che lavora sulla Brunetti assieme all’altra allenatrice Letizia Martinez, è convinto delle potenzialità della neo campione regionale. «Ha enormi mezzi a livello tecnico e per questo l’ho coinvolta anche come allenatrice dei tesserati più giovani della nostra società. Ma quando fu convocata con la Nazionale Juniores nel 2009 fece una brutta prestazione in una gara in Francia che ne condiziona ancora l’approccio alla gara a livello artistico-espressivo. Se supera questo aspetto diventerà un’atleta di primo livello». Galassia può iniziare a dimostrarlo già nel prossimo appuntamento di Roccaraso. «Dal 24 al 29 luglio ci saranno i campionati italiani e stiamo lavorando per quella gara. Ma il lavoro di questi anni su Galassia – conclude Valente – deve avere un obiettivo ancor più ambizioso: la convocazione nella Nazionale Seniores».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.