RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Il Chievo stoppa la Mozzanica e la Roma ringrazia: 4° posto ad un passo

Roma – Solo 180 minuti separano l’AS Roma femminile dalla fine della sua prima esperienza in serie A. Esperienza di alti e bassi, più alti che bassi, per la squadra allenata da Elisabetta Bavagnoli, attualmente al 4° posto in classifica. Sulla strada delle giallorosse ci sono Pink Bari in casa, per l’ultima gara davanti al pubblico amico, per concludere il ciclo con l’insidiosa trasferta di Firenze contro la Fiorentina.

Per certificare la posizione in classifica servono almeno 3 punti, che permetterebbero alle Capitoline di concludere la stagione a ridosso del terzetto di testa indipendentemente dai risultati dell’Atalanta, diretta concorrente alla quarta piazza.
Proprio l’Atalanta uscì trionfante dall’appuntamento del Tre Fontane di 2 settimane fa, quando le bergamasche maramaldeggiarono sul campo romano strappando un importante successo per 3-0.

La Mozzanica ha tuttavia sciupato una ghiotta occasione di poter agganciare la Roma, andando ad impattare per 2-2 sul campo della Chievo Valpo e non riuscendo così ad approfittare della sconfitta delle romaniste contro il Milan (4-1). In caso di vittoria le nerazzurre si sarebbero portate a sole 3 lunghezze in graduatoria, ma a sorpresa le clivensi sono riuscite a bloccare le avversarie e conquistare un prezioso punto in chiave salvezza.

E pensare che le ospiti si erano portate in vantaggio solamente dopo 6 giri di orologio, grazie a Pellegrinelli. Ma prima Pirone e poi Faccioli hanno portato la Valpo a ribaltare clamorosamente il punteggio, salvo poi incassare il definitivo 2-2 di Anghileri a poco più di 10 minuti dal termine dell’incontro.

In questo modo la Roma rimane a più 5 sulla Dea, basterà dunque sconfiggere il Bari a domicilio per rendere matematico il 4° scalino. Contro la Pink, battuta all’andata per 1-0, giorno ancora da stabilire confutando la contemporaneità con l’E-Prix di Roma, la gara automobilistica elettrica che bloccherà le strade limitrofe all’impianto sportivo proprio il sabato della partita (13 aprile).

Sosta nazionale

La serie A si ferma questo weekend per lasciar spazio alle nazionali. Sono tante le giallorosse impegnate con le varie selezioni dell’Italia. La formazione di coach Milena Bertolini volerà prima in Polonia (5 aprile) e ospiterà poi l’Irlanda a Reggio Emilia (9 aprile), per 2 amichevoli di rodaggio in vista del Mondiale in programma dal 7 giugno al 7 luglio in Francia. Per l’occasione 3 le romaniste chiamate in causa: Rosalia Pipitone, Elisa Bartoli e Annamaria Serturini.

Questo per ciò che concerne l’Italia A. Poi ci sono le sottocategorie, che vedranno impegnate altre calciatrici della Roma. Agnese Bonfantini, Flaminia Simonetti e Martina Piemonte giocheranno il Torneo de La Manga con l’Under 23, sfidando Norvegia, Svezia e Stati Uniti tra il 5 e il 9 di aprile. Infine, Giada Greggi e Angelica Soffia volano alla volta dell’Inghilterra, dove l’under 19 inizia la sua avventura alla fase elite dell’Europeo. Per l’occasione, le ragazze del CT Sbardella fronteggiano Svezia (3 aprile), Turchia (6 aprile) e finiranno l’opera contro la stessa Inghilterra (9 aprile). Solamente la prima classificata accederà alla fase finale della manifestazione, fissata in Scozia dal 16 al 28 luglio prossimo.

Massimiliano Sciarra