RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

La nuova Roma e ‘Davide contro Golia’

Tutti pronti, allora, al via di questa nuova stagione calcistica. Il titolo naturalmente non può che essere 'Davide contro Golia'

Più informazioni su

Roma – Come in ogni precampionato si veleggia tra dubbi ipotetici e apparenti certezze. Consapevoli che il campo potrà trasformare gli uni nelle altre ma anche viceversa. E poi c’è sempre l’incognita del calciomercato, che lascia sospesi tra la speranza di grandi colpi e il timore di partenze illustri.

La Roma che si presenta ai nastri di partenza della stagione 2018/2019 non fa certo eccezione a queste ‘montagne russe’ del mondo pallonaro. E quindi i cuori giallorossi temono che non si possa giocare a calcio senza Alisson o sono convinti che con il colpo Chiesa questa squadra non la fermarebbe più nessuno.

Naturalmente Cristiano Ronaldo alla Juve ha fatto capire a tutti che la differenza di potenziale economico tra i bianconeri ed il resto del calcio italiano è ancora notevolissimo. E allora, sulla carta, ancora una volta si lotta per il secondo posto.

Soprattutto è la conferma che per vincere, oggi più di ieri, è assolutamente necessario avere un fatturato di un certo livello. Sotto il quale diventa ‘Davide contro Golia’ ma con il finale inverso.

Ormai anche i più accaniti sostenitori del ‘siamo tifosi e non commercialisti’ stanno capendo che nel calcio moderno riuscire a trovare una cospicua fonte di ricavi aggiuntiva (ad esempio lo Stadio…) è importante almeno quanto l’acquisto di grandissimi calciatori. Anche perchè comprare fuoriclasse senza avere denaro a sufficienza potrebbe essere un discreto problema.

E la Roma? Aspettando di sapere cosa accadrà sulla ‘vicenda Stadio’, inizia questa stagione con la consapevolezza di essersi migliorata. Almeno sulla carta. Perchè, se è partito Nainggolan, è anche vero che sono arrivati Pastore, Cristante, Kluivert, Coric. Calciatori, che nelle idee di Monchi, andranno a rafforzare sia la squadra titolare che la rosa nel suo complesso.

Tutti pronti, allora, al via di questa nuova stagione calcistica. Il titolo naturalmente non può che essere ‘Davide contro Golia’. E il finale, neanche a dirlo, sarà scontato. Proprio come quel Roma-Lecce di tanti anni fa…

Andrea Felici

Più informazioni su