Quantcast

La Roma Calcio Femminile cede il passo al Pomigliano, 1-2 il risultato finale

Roma – Dopo il weekend dedicato alla Coppa Italia, la Roma Calcio Femminile si rituffa nel campionato di Serie B ospitando al Certosa la rivelazione Pomigliano, che dopo essersi ben attrezzato per la stagione ha collezionato quattro punti nelle prime due giornate, contro i tre intascati dalla squadra di mister Galletti.

Nei primi quarantacinque minuti le giallorosse vanno vicine al bersaglio in un paio di occasioni con Glaser e Silvi, ma è il Pomigliano a creare diverse palle goal con Galluccio e Ferrandi. Alla mezzora le campane passano in vantaggio con un tap-in di Moraca, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Un paio di minuti dopo il Pomigliano passa in vantaggio con Tudisco, che batte con un pallonetto una Casaroli rimasta nella terra di nessuno.

Nella ripresa la Roma CF alza il baricentro alla ricerca del pareggio, non riuscendo però a trovare la rete e anzi concedendo spazi in contropiede. A metà frazione punizione dalla trequarti per le ospiti, sul punto di battuta si presenta Ferrandi che con un preciso sinistro batte ancora una volta Casaroli. Nel finale di partita la Roma CF riapre il risultato con Glaser, abile a battere Parnoffi con un destro dal limite dell’area, ma il risultato poi non cambia più.

Seconda sconfitta consecutiva in Serie B per la Roma Calcio Femminile, che non riesce a dare seguito alla vittoria ottenuta una settimana fa sul Tavagnacco in Coppa Italia. Sconfitta che lascia le giallorosse invischiate nella zona pericolosa della classifica e con più ombre che luci, con un inizio di stagione in cui si sono alternate buone prestazioni a partite decisamente insufficienti. Prossimo impegno la trasferta in casa del Ravenna, formazione che ambisce alla promozione in Serie A.

Andrea Trupiano