RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

L’on. Paolo Cento: «Io sto con Totti senza se e senza ma!»

Più informazioni su

L’on. Paolo Cento, pres. Roma Club Montecitorio, a Radio Roma Capitale fm 93: «Io sto con Totti senza se e senza ma!»

Paolo Cento

Paolo Cento

L’on. Paolo Cento, presidente del Roma Club Montecitorio, è intervenuto sul caso Totti ai microfoni di Radio Roma Capitale nel corso della sua trasmissione “Ma che parlate a fa!?”: «Io sto con Francesco Totti – ha esordito – che va tutelato perché è un simbolo importante di Roma e della parte migliore che questa città ha espresso nell’ultimo quarto di secolo. Totti è il giocatore, ma anche l’uomo che non si è mai tirato indietro nei momenti di difficoltà, spesso in silenzio, portandosi dietro la romanità e per questo viene applaudito in tutta Italia e in tutto il mondo. Roma è una città che vive un declino profondo e non si può permettere di non rispettare un suo simbolo calcistico e sportivo, ma anche laico, che va oltre i colori di una squadra e una maglia».

Cento ha poi aggiunto: «Sto con Francesco Totti senza se e senza ma, perché Francesco Totti non meritava e non merita questo trattamento, sia dal punto di vista umano che dal punto di vista simbolico. Una città che non sa tutelare le proprie personalità è una città che rischia di non avere futuro. Spero che si corra ai ripari. Sono fiducioso perché sbagliare è umano e chiedo alla società, ai dirigenti, a Spalletti e allo stesso Totti di darsi la mano per non permettere a chi contro la nostra città ha detto di tutto anche di demolire uno dei simboli migliori: scambiatevi un segno di pace. Non dividiamoci anche su questo, Roma ha bisogno di essere unita e di ritrovare la propria ragione di essere anche attraverso lo sport».

Più informazioni su