RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

MOUNTAIN BIKE: la 6 ORE MTB TRA PINETA E MARE ad Ostia 10 novembre 2013

Più informazioni su

1458699_715685211793537_1983250501_nSi preannuncia un’edizione rinnovata e ricca di sorprese per la 6 Ore tra Pineta e Mare dove il sodalizio della Infernetto Mountainbike sta ultimando i preparativi per garantire l’ottima riuscita della manifestazione che scatta domani, domenica 10 novembre, alle 9:00 dalla pineta di Castel Fusano (campo di gara, partenza, arrivo, zona cambio, box squadre sistemati in prossimità dello spazio tra via Litoranea e via dei Transatlantici) e conclusione nel primo pomeriggio alle 15:00.  

Da tutta la regione e da ogni angolo della penisola, le cifre dei bikers regolarmente iscritti (oltre 500) hanno superato di gran lunga quelle dell’edizione scorsa.   

A questi ottimi riscontri numerici bisogna sottolineare la crescente importanza che sta assumendo a livello nazionale l’Endurance Tour – di cui fa parte la gara capitolina di chiusura del circuito – che si sta confermando come uno dei più importanti eventi italiani dedicati alle ruote grasse endurance. 

Lo staff dell’Endurance Tour è sempre stato molto attento alla qualità delle gare in tutti gli aspetti logistici più che all’aspetto agonistico vero e proprio ma nelle quattro precedenti tappe disputate (6 Ore di Lesignano Bagni in Emilia, Urcis 6H in Lombardia, 6 Ore del Bacoco’s e della Lunigiana in Toscana), il livello è stato davvero alto. Non resta che aspettare le poche ore che separano dalla gran festa finale dell’Endurance Tour non solo con le premiazioni finali ma con il motto “sempre e comunque 30 ore per diventare amici”! 

Il percorso dentro la pineta di Castelfusano misura circa 9 chilometri con un dislivello totale di una ventina di metri prevalentemente sterrato su piste battute salvo il tratto di lancio iniziale di 1 chilometro alla partenza su asfalto stile Le Mans: i bikers percorreranno di corsa il rettilineo di avvio per poi prendere la bici parcheggiata ai lati e scattare via in sella. Nel bel mezzo della pineta non ci sono punti tecnici particolari al di fuori di una salita di 10 metri con relativa discesa, sassi e rettilinei sabbiosi dove si prevedono ritmi molto alti. 

La vigilia si è aperta all’interno del Camping Internazionale di Castel Fusano con la Funny Bike. Una trentina i bambini alla versione baby, tra principianti e figli di biker esperti impegnati nella gara endurance, suddivisi in base all’età con un percorso di 200 metri a loro dedicato, all’insegna del divertimento, con tanto di passerella e giro d’onore finale tutti assieme al grido di “evviva la bicicletta”. 

Molti gli sponsor e i partner che hanno dato la fiducia a questo happening finale delle ruote grasse a pochissimi metri dal “Mare di Roma”: spiccano a livello istituzionale Roma Capitale e la Federciclismo Lazio oltre a Ferramenta Bonanni, Aris Sporting Village, GP Gianluca Prospero, Ge.Cost Costruzioni Generali, Camping Internazionale Castel Fusano, Cicli Capobianchi, Pomodori Verdi Fritti-Ristorante, Domus Bike, Cicli Petta, Bike Store, Panta Cicli, Hotel Silva Splendid Spa con il supporto dell’Associazione Nazionale Volontari Protezione Civile e Croce Rossa Italiana.   

 

www.inbike.net

www.endurancetour.com

Più informazioni su