Prima Serturini e poi Bonfantini, la Roma batte 2-0 il San Marino

Roma – Ultimo impegno prima della sosta per la Serie A Femminile, con la Roma che per l’occasione riceve al Tre Fontane il San Marino di Conte. Bavagnoli deve ancora fare a meno dell’infortunata Bartoli, a cui si aggiunge la squalifica di Lazaro, con Banusic dal primo minuto.

Doppia occasione Roma
Al quarto d’ora due buone palle goal per le giallorosse: prima Banusic calcia dall’interno dell’area trovando la respinta di Ciccioli, poi Ciccotti raccoglie un assist di Serturini ma trova ancora una volta la pronta risposta del portiere sammarinese.

La sblocca Serturini
Alla metà esatta del primo tempo la Roma sblocca il punteggio con un contropiede magistrale. Bernauer sradica il pallone dai piedi di Corazzi e imbuca sulla destra per Thomas, la francese alza la testa e dal lato corto dell’area di rigore crossa in mezzo per l’accorrente Serturini, che da due passi batte Ciccioli.

Miracolo di Ciccioli
Giunti all’ora di gioco le giallorosse sprecano una grande occasione, quando un bel triangolo tra Bernauer e Serturini si chiude con il cross di quest’ultima a centro area, dove Giugliano impatta di testa a botta sicura, trovando però l’incredibile parata di riflesso dell’estremo difensore ospite.

Ciccioli bissa il miracolo
Cinque minuti prima del novantesimo altra buona palla goal per le capitoline e altro grande intervento del portiere sammarinese: percussione centrale di Andressa e filtrante per Serturini, la quale disorienta Piazza con una finta e calcia sul secondo palo, con Ciccioli che ancora una volta risponde presente.

Ci prova Musolino
Nel finale ottima chance per il San Marino, con Musolino che approfitta di una sbandata difensiva per recuperare palla e calciare verso la porta difesa da Ceasar, con il pallone che sibila vicino al palo e termina sul fondo.

Bonfantini allo scadere
In pieno recupero, con ormai tutti gli schemi saltati, Severini recupera palla e lancia centralmente per la solissima Bonfantini, che a tu per tu con Ciccioli non sbaglia e chiude definitivamente la partita.

Tre punti alla Roma
Prestazione meno esaltante del solito quello delle capitoline, che giocano spesso sotto ritmo senza comunque concedere molto alle avversarie. Con questi tre punti la Roma mantiene ampiamente il quarto posto, respingendo gli attacchi della Fiorentina. Prossimo impegno il 18 aprile, proprio a Firenze contro le viola di Cincotta.

Photo credit AS Roma

Andrea Trupiano