RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Primo ko in casa per Elite, Campobasso allunga nel finale

Più informazioni su

Roma – Non basta il coraggio a una Elite comunque grintosa e concentrata per venire a capo della “corazzata” Campobasso che, dopo una partita equilibrata per tre quarti di gara, espugna meritatamente il Pala Colle La Salle e resta a punteggio pieno in campionato. Le ragazze di coach Prosperi, nessuna esclusa, hanno dato tutte il massimo, ma alla fine ha prevalso la maggiore stazza e profondità della squadra molisana, non a caso una delle grandi favorite per la promozione.

Migliore in campo la campionessa del mondo del 3×3 Giulia Ciavarella (in tribuna a vederla c’era anche il coach dell’Italia mondiale, Angela Adamoli, ndr), migliore marcatrice del match insieme alla croata di casa Mia Masic, con 16 punti, ma soprattutto chirurgica nei momenti decisivi della partita.

La cronaca

Inizio molto equilibrato, come tutto il primo quarto del resto, con Elite che scatta subito avanti con un appoggio di Marta Grattarola, molto efficace nella prima fase del match. Il primo mini allungo è delle ospiti, che con una tripla della Porcu si portano sul 2-6 prima della controreazione delle padrone di casa che riagguantano le avversarie sul 6-6. Si va avanti sul filo della parità fini agli ultimi second del quarto, con Elite che alla fine mette il naso avanti con gli unici due punti del match di Giuliana Di Stazio.

Si riprende con le giallonere che scattano subito sul +3 con la grinta della solita Ilenia Magistri (8 punti e 8 rimbalzi nella sua solidissima partita), ma Campobasso reagisce subito e piazza un 7-0 che la porta sul +4 (14-18), ma con un tripla della Masic e un libero della Magistri è di nuovo parità sul 18-18. La Molisana decide allora di alzare il volume in difesa e grazie alle tante palle recuperate piazza un 10-2 micidiale fino al 20-28. Elite, di nuovo, non ci sta e con un controparziale di 6-0 chiude sotto il primo tempo di soli 2 punti con una bella azione sull’asse Bambini-Kolar.

Alla ripresa le ospiti riallungano subito sul +5, ma il vantaggio dura poco perché dopo ben poco è di nuovo parità sul 33-33. Fine dei botta e risposta? Macché, visto che Ciavarella e Marangoni firmano il 6-0 che porta le ospiti sul +6 a fine quarto e che di fatto chiude le partita. Ultimo quarto senza grossa storia, con la solita Ciavarella che porta i suoi colori alla doppia cifra di vantaggio sul 35-45. Con le ultime forze le padrone di casa si riportano sul -7 e hanno con la Buscaglione un tiro aperto per il -4, ma non ce n’è più: La Molisana controlla tranquillamente fino al +14 finale.

Comunque soddisfatto a fine partita il vice allenatore, Fabio Consiglio: “siamo stati iin partita fino al terzo quarto, poi qualche palla persa e qualche disattenzione in difesa hanno permesso a Campobasso di allungare”. Sulla stessa linea Giuliana Di Stazio, per la quale “ci voleva un po’ più di serenità e un po’ meno fretta, comunque alla fine il distacco preso non ce la meritiamo”.

Il tabellino

Elite Basket Roma: Bambini, Buscaglione, Chrysantidou 6, Di Stazio 2, Grattarola 9, Introna, Kolar 2, Magistri 8, Masic 16. N.e.: Loi, Salvucci

La Molisana Campobasso: Marangoni 10, Porcu 10, Ciavarella 16, Bove 8, Reani 2, Di Gregorio, Zelnyte 4, Smorto 2. N.e.: Sammartino, Falbo, Mandolesi

Più informazioni su