RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: Di Francesco deve rinunciare a Perotti e Under. Contro la Fiorentina non si può sbagliare

Archiviate le fatiche europee, la Roma si accinge a rituffarsi in campionato. Questo pomeriggio, alle ore 18.00, i giallorossi ospiteranno la Fiorentina di Stefano Pioli allo stadio Olimpico della Capitale.

Roma – prosegue la lotta per assicurarsi un posto nella prossima Champions League

Roma – Archiviate le fatiche europee, la Roma si accinge a rituffarsi in campionato. Questo pomeriggio, alle ore 18.00, i giallorossi ospiteranno la Fiorentina di Stefano Pioli allo stadio Olimpico della Capitale.
Per i ragazzi di Di Francesco una chiamata importante per assicurarsi un posto nella prossima edizione di Champions League. Quando ormai mancano 8 gare al termine della stagione, la classifica vede la Roma con 1 punto in più dell”Inter, impegnata in trasferta col Torino, e 3 in più della Lazio, di scena all’ex Friuli contro l’Udinese. La gradutatoria così corta non lascia spazio alla fantasia, mostrando quanto importante sarà cercare di mettere in cascina 3 punti contro i gigliati.

Roma – Di Francesco fa la conta delle assenze. Perotti e Under out. Nainggolan c’è

La Roma arriva all’appuntamento contro la Viola reduce dal pareggio per 1-1 sul campo del Bologna. Di Francesco dovrà fare i conti ancora una volta con diversi problemi di formazione. Le assenze più importanti riguarderanno il reparto offensivo del campo, dove Perotti e Under non sono nemmeno stati inseriti nella lista dei convocati. Al posto dell’argentino e del turco spetterà, molto presumibilmente, a Defrel ed El Shaarawy prendere in consegna le due corsie d’attacco. Chi sarà sicuramente della gara è Edin Dzeko. Il numero 9 sta attraversando un grande periodo di forma e di buona vena realizzativa, avendo messo a segno due gol tra Bologna e Barcellona. Il bosniaco proverà a bissare la gara dell’anno scorso, quando con una doppietta contribuì al 4-0 finale sui prossimi rivali.

Dubbi anche a centrocampo. Nainggolan, dopo aver saltato la trasferta in Catalogna, torna a disposizione del tecnico abruzzese, ma la sua presenza dal 1° è in forte dubbio. Al suo posto pronto ancora una volta Lorenzo Pellegrini, autore di una buona prestazione al Camp Nou. Al suo fianco De Rossi e Kevin Strootman. In difesa, a protezione di Alisson, Florenzi riprenderà il suo ruolo di terzino destro, mentre Juan Jesus potrebbe concedere un turno di riposo a Fazio andando a comporre il duo di centrali con Manolas. Completa l’11 iniziale Kolarov.

Roma – per Pioli assenze pesanti. Chiesa, Badelj e Thereau restano a casa

Diverse defezioni di squadra anche per mister Stefano Pioli. L’ex allenatore della Lazio dovrà far a meno di alcune pedine importanti per la trasferta romana. I grandi assenti saranno Chiesa, Thereau e Badelj. Il primo non potrà scendere sul rettangolo di gioco a causa dell’ammonizione rimediata durante la vittoria per 2-0 maturata dai suoi compagni sul campo dell’Udinese. Thereau e Badelj, autore del gol vittoria nel penultimo incrocio disputato a Firenze tra le due compagini, non saranno invece rischiati a causa dei rispettivi infortuni.
In attacco toccherà a Gil Dias e Saponara rifornire di palloni vincenti Simeone, che all’andata timbrò il cartellino nel 2-4 a favore degli ospiti. A centrocampo, confutata l’assenza di capitan Badelj, il trio in mediana dovrebbe essere formato da Benassi, Dabo e Veretout. Dietro, a difesa di Sportiello, ci saranno Milenkovic, Pezzella, Victor Hugo e Biraghi.

Roma 4-3-3: Alisson; Florenzi-Manolas-Juan Jesus-Kolarov; Strootman-De Rossi-Pellegrini; Defrel-Dzeko-El Shaarawy

Fiorentina 4-3-3: Sportiello; Milenkovic-Pezzella-Vicotr Hugo-Biraghi; Benassi-Dabo-Veretout; Gil Dias-Simeone-Saponara

Massimiliano Sciarra