RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma: la Viola passa all’Olimpico. Benassi e Simeone battono la Roma

La Fiorentina passa all'Olimpico contro la Roma. Benassi e Simeone piegano i giallorossi e issano la Viola a ridosso della zona Europa League. Per la squadra di Pioli sesta vittoria consecutiva. Per quella di Di Francesco, invece, sesta sconfitta tra le mura amiche.

Roma – La Fiorentina passa all’Olimpico contro la Roma. Benassi e Simeone piegano i giallorossi e issano la Viola a ridosso della zona Europa League. Per la squadra di Pioli sesta vittoria consecutiva. Per quella di Di Francesco, invece, sesta sconfitta tra le mura amiche. La corsa alla prossima Champions ora si fa dura per l’ex tecnico del Sassuolo e per i suoi ragazzi, con Inter e Lazio alle calcagna ed impegnate domani nei rispettivi match domenicali.

Di Francesco, costretto a rinunciare a Under e Perotti per infortunio, concede un turno di riposo a Kolarov, Florenzi e De Rossi.
Nainggolan regolarmente in campo dopo aver saltato Barcellona. Al suo fianco Strootman e fiducia a Gonalons dopo l’errore che è costato il 4°gol subito contro i blaugrana.
Gli ospiti, nonostante assenze pesanti come quelle di capitan Badelj e Chiesa, iniziano alla grande la trasferta romana. Dopo appena 7 minuti è Benassi a sbloccare il risultato. Bravo il centrocampista a non sprecare di piatto il pallone offerto da Saponara e recapitare la sfera alle spalle di Alisson.

La Roma prova la reazione. Strootman impegna Sportiello dalla lunga distanza e Dzeko coglie il palo su regalo dello stesso portiere gigliato. Ma la manovra Capitolina sembra a tratti confusionaria se non sterile, non dando idea di avere un filo logico che possa riportare il risultato in perfetto equilibrio. I soliti problemi della Roma si palesano anche nella gara odierna. Le occasioni da rete non mancano, ma gli attaccanti di Di Francesco peccano come al solito di lucidità in fase di realizzazione.
Dall’altra parte non si può invece dire lo stesso. Simeone realizza a 5 dall’intervallo il punto dello 0-2. Bravo il figlio del Cholo a resistere prima a Manolas e poi a Bruno Peres, andando poi ad infilare Alisson sotto le braccia. Notte fonda per la Roma.

Nella ripresa è un autentico assedio romanista. Schick rileva uno spento Defrel, servendo a Nainggolan un dolcetto facile da scartare che però il belga decide di gettare alle ortiche, calciando centralmente a tu per tu con Sportiello. Nel momento di massima spinta sono i montanti a dire di ‘no’ ai giallorossi. Prima Schick e poi Fazio colgono la traversa nel giro di pochi secondi, negando la possibilità di riaprire le ostilità e di ridare qualche speranza ai propri compagni.

Nel finale poche emozioni e tanto nervosismo, con la Viola che si porta a quota 50 punti in classifica. La Roma resta ancorata a 60 e con una settimana alle porte a dir poco vertiginosa, con Barcellona martedì e derby con la Lazio domenica prossima.

Massimiliano Sciarra