RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Roma roboante: 4-1 alla Samp

Più informazioni su

Una Roma bella e concreta torna alla vittoria in casa battendo i blucerchiati per 4-1. In casa giallorossa, le reti sono di Juan Jesus al 19’, che mette in porta sulla linea dopo il colpo di testa nello specchio di Cristante, di Schick al 59’, che sotto la Sud si sblocca e trova la prima firma dell’anno su assist di Kolarov, e di El Shaarawy al 72’ e al 93’, che segna una fantastica doppietta caratterizzata prima da un gol fantastico a pallonetto sul portiere e poi su un appoggio facile a porta vuota su assist del subentrato Dzeko. Nel mezzo, solo il gol della bandiera dell’ex Defrel, che trova una rete bellissima quanto inutile visto il risultato.

Veramente poco da aggiungere sulla partita di oggi, dove probabilmente all’Olimpico i tifosi della Roma hanno assistito alla performance della versione migliore della Roma di questa stagione, bella e quadrata tatticamente che in Serie A prima di oggi invece aveva tentennato vistosamente in più occasioni.

Oggi anche il meno bravo, se mai ce ne fosse uno, ha comunque diritto a un bel 6 in pagella. Tutti chi più chi meno hanno dato il loro contributo, e in questo senso si può dire che quello odierno è stato il match dei “finalmente”: con il gol di Schick che si spera possa averlo sbloccato definitivamente e le prestazioni importanti anche di quelli che ultimamente erano stati un po’ più titubanti, Cristante ed El Shaarawy.

Per il resto da menzionare anche le prestazioni pregevoli dei soliti Pellegrini, Nzonzi e Kluivert soprattutto, con l’Olandese che tra Mosca e Roma ha fatto veramente mostra di tutte le sue qualità con tocchi di grande classe e grande intelligenza nelle scelte del tiro o del passaggio da fare.

Non si poteva chiudere meglio questo ciclo di ferro prima dell’ennesima e malaugurata sosta delle nazionali. Qualificazione agli ottavi di Champions quasi in tasca, scanso suicidi clamorosi e un bel salto in classifica che permette alla Roma di salire al sesto posto (in attesa del risultato di Reggio Emilia, nella partita tra Sassuolo e Lazio). La vittoria di oggi deve essere solo un punto di partenza. Per la prima volta dopo tanto tempo la strada presa sembra quella giusta. L’ imperativo adesso è continuare così.

L’appuntamento ora è Sabato 24 Novembre alla Dacia Arena di Udine, dove i giallorossi affronteranno i locali dell’Udinese in occasione della 13° giornata.

Francesco Bastianini

Più informazioni su