RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

S. Maria delle Mole (calcio, Prom.): Mosciatti, “Sta nascendo una squadra interessante”

Più informazioni su

Roma – L’ultimo colpo di mercato “over” in ordine di tempo è stato quello del forte difensore Porcacchia. Ma in precedenza in casa Santa Maria delle Mole erano arrivati altri squilli eccellenti come quelli di Spaziani, Petroccia, Guidi e Barbaria, oltre alle conferme di elementi importanti del vecchio gruppo come Empoli, Massullo, Gatta, Cesari, Puddu, Tabacchi (che deve ancora smaltire un brutto infortunio), Angeli, Marchetti e Borrelli. Ad arricchire il già qualitativo reparto under nelle ultime ore è arrivato pure l’accordo con l’esterno classe 1998 Vlad Moisa (ex Città di Ciampino).

Il club, che ha cambiato anche il precedente nome Nuova Virtus con cui la squadra si è piazzata al secondo posto nel campionato di Prima categoria, è ripartito da una settimana per questa nuova elettrizzante avventura in Promozione. E lo ha fatto affidando di nuovo la panchina a mister Nazzareno Mosciatti che con il consueto entusiasmo parla dei primi giorni di lavoro della squadra bovillense.

«Le prime sensazioni sono positive. L’impegno del gruppo è massimo, i ragazzi vengono al campo col sorriso e tornano a casa alla stessa maniera – rimarca il tecnico – Stiamo lavorando tanto col pallone e questo ai calciatori piace, ma cerchiamo di curare tutti i dettagli nei particolari». Dopo la sgambata “in famiglia” di ieri, la squadra (che sarà di stanza al “Superga” di Ciampino nel corso di tutta questa stagione) giocherà altri due test amichevoli dopo Ferragosto: il 19 contro la Vigor Perconti e il 26 con la Cynthia. «Forse potremmo aggiungere un’altra partita in mezzo a queste due, vediamo se sarà possibile» osserva Mosciatti che è evidentemente soddisfatto dell’organico che la società gli ha messo a disposizione. «Sta nascendo una squadra sicuramente interessante, ma il campo è sempre giudice supremo e quindi al momento non vogliamo sbandierare obiettivi. Abbiamo una rosa molto soddisfacente, anche se la società rimane vigile e valuta eventuali opportunità. Certamente dovremo dimenticarci delle cose fatte nella passata stagione perché la Promozione è un campionato complicato e va affrontato nel migliore dei modi. Dopo la formazione dei gironi magari si potrà dire qualcosa in più, ma ora è presto per fare qualsiasi tipo di discorso».

Più informazioni su