RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Emergenza Lazio. Radu e Matuzalem in dubbio con il Napoli

Più informazioni su

Walter Mazzarri in giornata si è lamentato dei tanti indisponibili per la «finalissima» per la Champions di sabato sera. Ma se il Napoli piange, la Lazio non ride. L’emergenza, infatti, è di casa anche a Formello. È durata soltanto alcuni giorni l’illusione di Reja di poter contare su tutti gli effettivi. Poi i pezzi sono crollati uno ad uno: Lulic prima, Klose poi, per non parlare della difesa titolare che il goriziano ha potuto schierare quest’anno soltanto in sei partite, se si considerano i 17 minuti disputati da Dias nella partita con il Parma prima di stirarsi. Certo dell’assenza del centrale brasiliano, l’allenatore spera almeno di recuperare Radu – alle prese con il solito dolore al ginocchio destro – che oggi si è limitato a svolgere un lavoro di scarico in acqua. Ad arginare i ‘Tre Tenorì del Napoli, se non dovesse recuperare il romeno, dovrebbero essere quindi Scaloni, Diakitè, Biava e Konko. Indisponibile Stankevicius che rientrerà stasera da Barcellona dove ha sostenuto una visita di controllo. A centrocampo l’altro dubbio è Matuzalem. Anche lui oggi si è limitato a svolgere un lavoro di scarico per cercare di smaltire il fastidio al polpaccio. Se neppure il brasiliano dovesse recuperare per sabato, dovrebbe essere uno tra Cana e Brocchi a sostituirlo (con l’ex Fiorentina e Milan in una condizione leggermente migliore dell’albanese che manca del ritmo partita dopo l’infortunio alle vertebre che l’ha tenuto fuori diversi mesi). Le uniche certezze sembrano essere Ledesma in mediana e Gonzalez, Hernanes e Mauri sulla trequarti. In attacco invece dovrebbe trovare spazio capitan Rocchi. Reja dovrebbe affidarsi al capitano, alla ricerca del 100/o gol in Serie A, e all’Olimpico: tra le mura amiche, infatti, la Lazio ha collezionato gran parte dei punti conquistati nel 2012 (15 in sei gare casalinghe). Un ruolino di marcia che ha permesso ai biancocelesti di rimanere aggrappati al terzo posto. Klose, invece, rientrato ieri sera dalla visita di controllo a Monaco di Baviera, sarà ancora una volta spettatore. Oggi, intanto, l’ex attaccante croato Alen Boksic si è presentato a sorpresa a Formello per salutare la società con cui, a cavallo tra la fine degli anni Novanta e il Duemila, trionfò in Italia e in Europa. «Tesseriamolo per sabato» è stato il commento di un tifoso alla foto del giocatore pubblicata sul profilo Facebook del club. Un pensiero che, vista la scarsa vena realizzativa là davanti, avrà avuto pure Reja.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.