RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Klose: “Non so se potrò tornare a giocare nella Lazio in questa stagione”

Più informazioni su

Mancano due giorni alla ‘finalissima’ con il Napoli per il terzo posto. Una corsa alla Champions a cui la Lazio, però, stando alle dichiarazioni che giungono dalla Germania, potrebbe partecipare senza il suo giocatore più prolifico: Miro Klose. L’attaccante, infatti, in un’intervista concessa alla ‘Bild’, ha rassicurato i connazionali sulle sue condizioni fisiche (è alle prese con una lesione di 1/o grado a carico dei flessori della coscia sinistra) in vista dei prossimi Europei di giugno, mentre ha ‘gelato’ i tifosi biancocelesti e il tecnico Edy Reja che sperava di riaverlo a disposizione quantomeno per le ultime quattro partite di campionato. «Il recupero sta andando molto bene, credo che sarò al massimo della forma per gli Europei, ma non so se potrò tornare a giocare nella Lazio in questa stagione», le parole del teutonico. Parole che hanno fatto arrabbiare qualche tifoso: in molti pensano che Klose tenga più alla Nazionale che alla causa biancoceleste. «Ogni tre giorni volo dal dottor Mueller-Wohlfahrt – ha spiegato Klose -, mi segue il fisioterapista Klaus Eder. Entrambi dicono che il processo di guarigione sta andando nel modo migliore. Sono sicurissimo che sarò al top della forma per gli Europei. Non sono certo di rientrare a giocare prima degli Europei con la Lazio. Sto facendo di tutto, ma ancora non è possibile stabilirlo». Oggi comunque il tedesco ha proseguito a Formello il suo protocollo riabilitativo. Ma a Reja i problemi non mancano. Cristian Brocchi si è sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato «la presenza di un’area edematosa in corrispondenza della pregressa lesione articolare». II solito problema a un piede che costringerà il centrocampista a saltare la sfida con i partenopei. Così come dovrebbe essere out Radu per il fastidio a un ginocchio. A otto partite dal termine, l’incontro di sabato è importante non solo perchè si disputerà nel ricordo di Chinaglia, ma anche perchè gran parte delle possibilità di entrambe le squadre di disputare la prossima Champions League saranno in palio nei novanta minuti dell’Olimpico. Ne è consapevole il presidente Claudio Lotito che ha spronato per 15 minuti staff e giocatori. Poi il gruppo si è diviso tra palestra e campo, e Reja ha aperto le porte per la gioia di un centinaio di tifosi, in gran parte ragazzini. Senza Dias, Brocchi e Klose, con Stankevicius e Lulic sulla via del recupero (al bosniaco in giornata è stato riscontrato «un netto miglioramento del quadro radiologico» della lesione ai flessori della coscia) e con Matuzalem e Radu in dubbio, la formazione anti Napoli è in gran parte fatta. Se il romeno non dovesse farcela, le scelte in difesa sono obbligate: Konko dirottato sulla sinistra, Biava e Diakitè centrali e Scaloni a sinistra. In mediana Ledesma e Cana (in caso di forfait di Matuzalem) agirebbero alle spalle di Gonzalez, Hernanes e Mauri. Davanti spazio a capitan Rocchi, alla ricerca del 100/o gol in A. Senza Klose, la Lazio e i tifosi si affidano a lui.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.