RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Lazio, Dias: distrazione collaterale. Tare: “Nessun Mister X”

Più informazioni su

Andrè Dias, difensore della Lazio, deve fare i conti con i «postumi di una lieve distrazione del tratto prossimale del collaterale interno del ginocchio destro». Il giocatore, come rende noto la società, «ha iniziato il protocollo terapeutico e le sue condizioni verranno monitorate giornalmente».

Nonostante le voci del possibile sbarco a Roma di un «mister X da 14 milioni di euro», la Lazio non acquisterà nessuno. Almeno è quanto ha dichiarato oggi il ds biancoceleste Igli Tare. «Stiamo lavorando per il mercato in uscita – ha spiegato il dirigente a calciomercato.it – quindi non arriva nessuno. Constant bocciato? Non è il termine giusto: Constant è un buon giocatore, solo che non è una nostra priorità, non ne abbiamo la necessità. Parolo? Ne parlano solo i giornali, noi non lo abbiamo mai trattato». Che sia soltanto un bluff? Queste dichiarazioni cozzano infatti con quelle rilasciate subito dopo l’infortunio di Cana. E contrastano sia con le indiscrezioni attribuite nella pancia dell’Olimpico al presidente Claudio Lotito, che avrebbe parlato di un «mister X» in arrivo; sia con quelle di Edy Reja, che ieri aveva svelato l’esistenza «di una rosa di una decina di giocatori» sotto osservazione. Tra questi potrebbero esserci il giapponese Honda del Cska e Arshavin dell’Arsenal. Sicuramente è ancora in stand-by la questione relativa al ritorno di Sculli al Genoa in prestito, un’operazione che si protrae ormai da diversi giorni, ma che dovrebbe andare a buon fine. «I buoni rapporti fra Lotito e Preziosi facilitano il tutto, ma ancora non è fatta. Cosa manca? Mancano le firme, la questione ancora non è definita, vedremo». Dovrebbero invece rimanere in biancoceleste Kozak e il neoacquisto Alfaro, che diverse squadre di A vorrebbero in prestito. «Kozak è un grandissimo giocatore e non è mai stata messa in dubbio la sua partenza. Ce lo ha chiesto il Cesena e altri club, ma resta alla Lazio. Alfaro? Sì sta allenando con noi e rimane» ha precisato Tare. Ma la notizia più importante della giornata arriva dalla Clinica Paideia, dove Andrè Dias è stato sottoposto nel pomeriggio ad accertamenti in seguito all’infortunio rimediato nel corso della partita con l’Atalanta. Accertamenti che hanno scongiurato lesioni gravi evidenziando «i postumi di una lieve distrazione del tratto prossimale del collaterale interno del ginocchio destro». Anche se le sue «condizioni verranno monitorate giornalmente», difficilmente il brasiliano sarà disponibile per l’Inter, domenica sera al Meazza. Oggi, alla ripresa degli allenamenti, lo staff tecnico e i giocatori si sono confrontati per mezz’ora. Poi, sul campo, sono tornati allenarsi in gruppo Konko, Hernanes e Cisse: la sfida con i nerazzurri si avvicina sotto buoni auspici.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.