RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Reja: “Sembra quasi che a noi piaccia aspettare gli altri. Dovremo lottare sino in fondo”

Più informazioni su

«Stasera i ragazzi hanno fatto un’ottima gara, si poteva fare meglio sul 2-0 ma quello che hanno fatto se lo sono meritato tutto ed il risultato è tutto merito loro. Ci tenevano a fare bene». Roberto Donadoni ha premiato così la sua squadra dopo il 3-1 con la Lazio. «Il miglior Parma dell’anno? Quando si fa risultato contro una squadra di questo livello è normale che arrivino i titoli roboanti – ha risposto l’allenatore emiliano – Io voglio però restare con i piedi per terra perchè abbiamo ancora tante partite alla fine. L’atteggiamento comunque deve essere questo. Io credo che se tutti quanti collaboriamo insieme nella stessa direzione, nell’ottica di fare il bene della squadra, allora tutto girerà per il meglio». «Queste sconfitte bruciano molto – ha invece replicato l’allenatore della Lazio Edi Reja – Siamo ancora terzi in classifica ma non riusciamo mai a fare il passo definitivo in avanti. Sembra quasi che a noi piaccia aspettare gli altri. Dovremo lottare sino in fondo. E poi, ma non è scusante, gli infortuni non mi aiutano. Oggi ad esempio si è fermato Dias». In campo poi i soliti problemi sulle palle inattive. «Una squadra di rango come la nostra non se le può più permettere, e capita spesso – ha concluso Reja – A Parma devi prestare più attenzione, sapevamo che loro sarebbero stati pericolosi su punizioni e calci d’angolo». A Parma devi prestare più attenzione, sapevamo che loro sarebbero stati pericolosi su punizioni e calci d’angolo«. Lazio e Parma ora attendono i responsi di domani dei diretti avversari nella corsa Champions e salvezza. Domenica di attese anche se in casa gialloblù l’amministratore delegato Pietro Leonardi ha provato a scherzarci: »Se vedrò Lecce-Cesena? No, meglio andare al cinema. Pur di non far vincere il Parma questa sera si sono spente anche le luci, è successo di tutto. Anche sul 3-1 ero molto preoccupato. Le ‘macumbe’ sono ancora molto forti«.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.